fbpx
Home ViaggiareSmart Tesla chiederà i permessi per la guida autonoma in Europa

Tesla chiederà i permessi per la guida autonoma in Europa

Dopo che il CEO di Tesla Elon Musk ha annunciato il rilascio più ampio della più recente beta del sistema FSD per la guida autonoma pochi giorni fa, l’argomento ha attirato ancora più attenzione da coloro che vogliono diventare partecipanti al programma di test iniziali. Oltre alle richieste dal Nord America, gli europei hanno anche espresso un forte desiderio di diventare beta tester. Musk ha scritto che Tesla chiederà ai regolatori di rendere possibile la distribuzione del sistema di guida autonoma completa in Beta in Europa.

Il 6 marzo, Musk ha annunciato tramite Twitter che con la recente versione di FSD Beta 8.2, il numero di beta tester sarà raddoppiato e con la versione 8.3, il numero di tester aumenterà probabilmente di 10 volte. Ha anche chiesto a tutti coloro che vogliono partecipare di inviare una richiesta all’azienda in modo da essere a conoscenza del desiderio dei proprietari di Tesla di prendere parte al beta testing.

Tesla e Samsung collaborano per l’hardware di guida autonoma

Apprendendo l’elevato interesse dei proprietari di Tesla nel diventare beta tester, la società ha deciso di semplificare il processo aggiungendo un pulsante di richiesta sui display dell’auto. Musk ha twittato che un pulsante “Scarica Beta” verrà aggiunto ai display dell’auto. Il 9 marzo Musk ha spiegato tramite Twitter che facendo clic sul pulsante “Download Beta” significa che il proprietario dell’auto è d’accordo con tutti gli avvertimenti rilevanti sulla guida autonoma in beta e accetta di guidare con cautela. Una volta ricevuta la conferma e aver collegato il veicolo al Wi-Fi, inizierà il download dell’ultima build FSD.

Inoltre, in risposta a una richiesta di un proprietario di Tesla proveniente dall’Europa, Musk ha risposto che la società richiederà ai regolatori regionali di autorizzare l’uso di FSD Beta in queste zone. Se questa approvazione viene concessa, diventerà una fase aggiuntiva nello sviluppo del sistema FSD.

Il fatto è che i layout delle città negli Stati Uniti e in Europa sono significativamente diversi. L’Europa è caratterizzata da città compatte con molte strade strette e sature di traffico intenso. La capacità di sperimentare e ricevere una grande quantità di dati dalle auto in Europa sarà una nuova sfida e opportunità per addestrare le funzioni autonome delle auto Tesla.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Elon Musk e Tesla sono disponibili ai rispettivi collegamenti. Invece per per tutti gli articoli dedicati a veicoli elettrici e mobilità smart rimandiamo alla sezione ViaggiareSmart del nostro sito.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 230€ su MacBook Pro M1 al prezzo minimo: 1480,90 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 230 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,199FollowerSegui