Facebook Messenger vanta oltre 800 milioni di utenti al mese

Il 2015 di Facebook Messenger chiuso con 800 milioni di utenti mensili, numeri non lontani da WhatsApp che a settembre dello scorso anno ha raggiunto i 900 milioni di utenti attivi.

Messenger vanta ora oltre 800 milioni di utenti al mese, guadagnando in meno di un anno 200 milioni di nuovi utenti. Lo spiega David Marcus, vicepresidente per i prodotti di messaggistica del social evidenziando dati di ricerche Nielsen e novità introdotte quest’anno come la videochiamata, la possibilità di personalizzare le chat con colori, nickname, sfruttare emoji e con la Businesses on Messenger, (opzione per aziende al momento disponibile solo negli USA)  attivare conversazioni in tempo reale con i clienti. Facebook ha ideato una funzione che consente di inviare denaro durante la conversazione (bisogna collegare l’account a una MasterCard o a una Visa) e attivato la Messenger Platform per integrare app di terze parti. Sono state attivate funzioni che semplificano la condivisione delle foto e iniziati i test di M, l’assistente virtuale personale, e di funzioni che consentono di prenotare una corsa con Uber senza lasciare l’app.

“Gli sms sono arrivati alla ribalta all’epoca dei telefoni a conchiglia. Oggi con gli smartphone abbiamo un computer in tasca” ha scritto Marcus. “Così come i telefonini stanno scomparendo, anche i vecchi stili di comunicazione stanno scomparendo” scrive ancora Marcus, “con Messenger si può inviare un messaggio di testo ma anche foto, video, adesivi, clip vocali, posizione geografica e denaro. Si possono fare chiamate e videochiamate senza bisogno di conoscere il numero di telefono del destinatario”.

Facebook Messenger non è lontano dai numeri da record di WhatsApp che a settembre dello scorso anno ha raggiunto i 900 milioni di utenti attivi mensilmente.

Facebook Messenger