Family Sharing: Apple invita gli sviluppatori ad attivare la condivisione per la famiglia

Apple invita gli sviluppatori ad attivare la nuova funzione Family Sharing: tutte le app acquistate su App Store e Mac App Store possono essere condivise fino a un massimo di 6 membri di un gruppo familiare

family sharing icon 500

Tramite email Apple sta invitando gli sviluppatori ad attivare la nuova funzione Family Sharing. Si tratta della condivisione per la famiglia presentata lunedì alla WWDC 2014, che permette la condivisione di tutti gli acquisti effettuati su iTunes Store fino a un massimo di 6 persone dello stesso gruppo familiare.

Nella mail inviata agli sviluppatori, riportata da iMore, Apple spiega che chi desidera rendere disponibili le proprie app con Family Sharing deve accettare la nuova versione della licenza alla voce Contracts, Tax and Banking di iTunes Connect, scegliendo di attivare questa funzione per le app a pagamento di iOS e/o per quelle per Mac. Per attivare Family Sharing gli sviluppatori devono solamente apporre un segno di spunta alla voce relativa: è possibile scegliere di attivare o meno Family Sharing sulle nuove app e anche su quelle pubblicate in precedenza.

In sostanza Apple richiede il permesso agli sviluppatori di poter distribuire fino a 6 copie per ogni app venduta, per tutti gli account utente che attivano la condivisione Family Sharing all’interno dei rispettivi gruppi familiari. Notiamo che la condivisione delle app, sia per Mac che per iOS, non vale per i contenuti acquistati tramite in-app-purchase: in pratica anche se una sola app acquistata da un membro della famiglia puà essere condivisa con gli altri membri, gli acquisti e gli upgrade in-app-purchase devono poi essere effettuati con il rispettivo account personale di ogni singolo utente.

Ricordiamo che oltre alla condivisione delle app acquistate per Mac, iPhone e iPad la funzione Family Sharing permette la condivisione con gli altri membri della famiglia di qualsiasi altro acquisto effettuato su iTunes Store, quindi anche musica, film, spettacoli TV e anche gli ebook. Oltre a questo i membri del gruppo familiare possono anche utilizzare e condividere lo stesso album fotografico online, aggiornato con tutte le foto scattate dai singoli membri del gruppo, lo stesso calendario infine condividere anche la posizione sulla mappa di ogni singolo membro, salvo la possibilità di sospendere il tracciamento in qualsiasi momento.

Tra le numerose funzioni segnaliamo la possibilità di richiedere il permesso a un genitore quando un figlio desidera effettuare acquisti dal proprio dispositivo. In questo caso per qualsiasi acquisto effettuato dal minore su iTunes viene inviata una richiesta all’iPhone o all’iPad del padre o della madre: l’operazione di acquisto del minore può essere completata solo dopo la conferma del genitore.

family sharing permessi 600