fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Foxconn è pronta per la domanda stagionale e a sfornare iPhone

Foxconn è pronta per la domanda stagionale e a sfornare iPhone

Foxconn, il più grande produttore di componenti elettrici ed elettronici che lavora per i più grandi big del settore, Apple inclusa, assicura di avere nelle sue strutture cinesi un numero elevato di lavoratori che consentiranno di soddisfare la domanda stagionale, recuperando stabilmente e progressivamente la carenza di manodopera che aveva subito a causa di coronavirus.

L’azienda ha diramato un comunicato domenica sera per spiegare che i previsti obiettivi di selezione del personale destinato agli stabilimenti sono stati raggiunti “in anticipo”. È un passo avanti importante rispetto all’inizio di marzo quando il Presidente Young Liu aveva comunicato agli investitori che le strutture cinesi erano operative circa al 50% rispetto alla normale capacità.

Foxconn sottolinea anche di avere attivato rigorose misure per prevenire infezioni. Un totale di 55.000 lavoratori è stato sottoposto ai test per la diagnosi rapida del Covid-19 e per oltre 44.000 sono state predisposte radiografie al torace.

Foxconn domanda stagionale

L’azienda prevede di raggiungere il picco di produzione dopo luglio quando, presumibilmente, partirà la produzione degli iPhone 2020 che arriveranno in autunno, come rileva Nikkei. Con il calo del volume produttivo a febbraio e marzo, con livelli di produzione pari alla metà di quelli tradizionali, l’azienda deve lavorare a ritmo serrato per tornare a pieno regime.

Naturalmente Foxconn non rilascia mai dichiarazioni che riguardano direttamente i propri clienti, mantenendo il massimo risebo soprattutto per il business di Apple che rappresenta una percentuale consistente del suo fatturato. In ogni caso le dichiarazioni sui raggiunti livelli di operatività Foxconn in grado di soddisfare la domanda stagionale sono stati immediatamente associati alla capacità produttiva dell’azienda nel soddisfare gli ordinativi di produzione per i nuovi iPhone in arrivo. Oltre ai modelli iPhone 2020 è anche atteso il nuovo iPhone economico, indicato nelle anticipazioni come iPhone 9 o iPhone SE 2.

Le azioni di Foxconn, nome commerciale del colosso della produzione a contratto Hon Hai Precision Industry, lunedì hanno segnato un calo del 4,7%. Gli investitori sono spaventati dal forte calo della domanda di dispositivi elettronici in Europa e Stati Uniti per via della epidemia di COVID-19. Il coronavirus potrebbe rappresentare un colpo fatale al mercato dei cellulari che già è in declino da tanti trimestri. A febbraio 2020 le spedizioni globali di smartphone sono calate di una percentuale stimata del 38%, il più grande calo di sempre nelle spedizioni a livello mondiale.


Tutto quello che è emerso finora sugli iPhone 2020 e iPhone 9 (SE 2) è disponibile ai rispettivi collegamenti. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Coronavirus sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

iPad Pro 2020 disponibili per l’ordine su Amazon: in arrivo mercoledì 25 marzo

iPad Pro 2020 disponibili su Amazon con spedizione pronta

Su Amazon gli iPad Pro 2020 sono finalmente disponibili per l'acquisto e la spedizione. A casa vostra la metà della prossima settimana
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,344FansMi piace
94,928FollowerSegui