fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Spedizioni smartphone, a febbraio il più grande calo di sempre a livello...

Spedizioni smartphone, a febbraio il più grande calo di sempre a livello mondiale

A febbraio 2020 le spedizioni globali di smartphone sono calate di una percentuale stimata del 38%, il più grande calo di sempre nelle spedizioni a livello mondiale.

Linda Sui, direttore di Strategy Analytics, riferisce: “Le spedizioni globali di smartphone sono crollate anno su anno del 38%, passando dai 99.2 milioni di unità nel mese di febbraio 2019, ai 61.8 milioni di unità a febbraio 2020”. “La domanda di smartphone è crollata lo scorso mese in Asia per via dell’epidemia da Covid-19, elemento che ha trascinato in basso le spedizioni in tutto il mondo. Alcune fabbriche asiatiche non sono state in grado di produrre smartphone, mentre molti consumatori non hanno potuto o non hanno voluto visitare negozi al dettaglio e acquistare nuovi dispositivi”.

Neil Mawston, direttore esecutivo di Strategy Analytics, spiega ancora: “Febbraio 2020 segna il più grande calo di sempre nella storia del mercato mondiale smartphone. La domanda e l’offerta di smartphone è precipitata in Cina, ha subito un crollo in Asia ed è rallentata nel resto del mondo. È un periodo che l’industria degli smartphone vorrà solo dimenticare”.

Spedizioni smartphone, a febbraio il più grande calo di sempre a livello mondiale

iwen Wu, Senior Analyst di Strategy Analytics, riferisce ancora: “Nonostante timidi segnali di ripresa in Cina, ci aspettiamo che le spedizioni di smartphone a livello globale rimangano deboli per tutto marzo 2020. La paura da coronavirus si è diffusa in Europa, Nord America e altrove, e centinaia di milioni di consumatori benestanti sono in isolamento, e non possono o non vogliono acquistare nuovi dispositivi. L’industria del settore smartphone deve lavorare più duramente che mai per sollevare le vendite nelle prossime settimane, con vendite lampo online o predisponendo generosi sconti con bundle di prodotti interessanti come gli smartwatch”.

A metà febbraio Apple aveva già fatto sapere di ritenere di non poter rispettare la guidance fornita per il trimestre di marzo, principalmente per vari motivi: limitazioni nelle forniture per la chiusura di alcuni stabilimenti di produzione, ripresa dell’attività produttiva più lenta di quanto previsto eripercussioni sulla domanda dei prodotti.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Coronavirus sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Su Amazon il MacBook Air M1 con 512 GB SSD scontato quasi al 10%

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac con M1 è in offerta con uno sconto prossimo al 10% su Amazon. Ottimo spazio su SSD e tanta velocità per il nuovo MacBook Air.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui