Home Macity Internet Google for Jobs, in USA il lavoro si cerca direttamente sul motore...

Google for Jobs, in USA il lavoro si cerca direttamente sul motore di ricerca

Allo scorso Google I/O, Mountain View aveva annunciato una nuova iniziativa denominata Google for Jobs. L’obiettivo dichiarato era semplice: sfruttare le capacità di Google nell’organizzare le informazioni per rendere più facile trovare e offrire lavoro. Ora Google for Jobs è ufficiale, sia su desktop che su mobile, benchè sia attivo al momento solo in USA.

Il funzionamento e l’interfaccia sono molto intuitivi: per ricerche con “intenti chiari”, come ad esempio, “responsabili dei lavori di catering a NYC”), Google mostra – in un’apposita sezione dei risultati di ricerca – un’anteprima delle inserzioni di lavoro recuperate da varie fonti.

Queste includono siti di annunci lavoro come LinkedIn, Monster e Glassdoor, ma anche informazioni ospitate sui siti web aziendali – sempre nel caso queste entità abbiano aggiornato la loro Sitemap e il mark up dedicato. Gli utenti possono quindi cliccare sui risultati per ottenere ulteriori informazioni e sfruttare i filtri per agire su criteri aggiuntivi come la posizione, il datore di lavoro e la data di pubblicazione, perfezionando la ricerca.

Durante il Google I/O l’azienda aveva anche affermato che avrebbe utilizzato l’apprendimento-macchina per riuscire a organizzare al meglio e ordinare questi dati, creando automaticamente ad esempio insiemi di lavori simili ed eliminando i duplicati.

Non è però chiaro esattamente come questi strumenti vengano implementati al momento o se essi migliorino sostanzialmente l’esperienza; il vantaggio principale sembra essere semplicemente il fatto che Google prometta di raccogliere tutti gli annunci di lavoro pertinenti in un unico strumento, eliminando ogni duplicato, vantaggio comunque non da poco.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,957FansMi piace
93,811FollowerSegui