Google Foto permette ora di archiviare e nascondere le fotografie, anche su iOS

Su Google Foto per iOS, Android e web è ora possibile archiviare le foto per nasconderle dal feed pubblico disponibile sulla app

Grazie a un nuovo aggiornamento il servizio fotografico Google Foto ora permette di archiviare – nascondendole – le foto dal feed principale, aiutando così gli utenti a mettere un po’ di ordine nella loro libreria fotografica e a celare fotografie private.

Utilizzare le funzione è facile: basta scegliere una foto e toccare (o cliccare con il mouse) l’ormai noto menu a tre puntini “…” presente sul lato destro, per visualizzare così la nuova opzione di archivio e selezionarla. La foto verrà così archiviata, ma potrà essere comunque recuperata nella nuova sezione archivio disponibile nel menu principale sulla sinistra, all’interno di una cartella separata.

Le foto resteranno in tutti gli album ai quali sono state aggiunte, nei risultati di ricerca e nelle cartelle del dispositivo, ma non verranno utilizzate per creare filmati o animazioni.

Google non ne specifica dichiaratamente l’utilizzo ma questa funzione sarà particolarmente utile per chi ha l’abitudine di conservare su Google Foto immagini particolarmente sensibili o intime, e preferisce nasconderle dalla visibilità pubblica, in modo che non finiscano sotto occhi indiscreti nel caso in cui si decidesse di passare il telefono o il tablet a qualche amico un po’ troppo curioso.

L’opzione di archiviazione delle immagini è già disponibile per le versioni iOS, Android e web di Google Foto.