Grazie a sconti Apple mai visti è boom di vendite iPhone in India

È record vendite iPhone in India a fine 2015 grazie a una campagna sconti senza precedenti. Cupertino ha ridotto più volte i prezzi di tutti gli iPhone a listino, per la gioia degli acquirenti, ma generando preoccupazione e malcontenti tra rivenditori e distributori

Apple in India

Messa alle strette anche Apple rivede verso il basso il prezzo dei propri prodotti. È successo con le vendite iPhone in India che tra ottobre e dicembre 2015 hanno registrato un importante record, ottenuto da Cupertino grazie a una campagna mai vista di riduzioni di prezzo, sconti e programmi di permuta, tutto questo per gli iPhone a listino, quindi incluso iPhone 5s, il cui prezzo è stato ribassato tre volte nel giro di pochi mesi. Ma soprattutto Apple ha rivisto verso il basso anche il prezzo dei nuovissimi iPhone 6s e 6s Plus, in quei mesi appena lanciati.

Apple in India
L’andamento delle vendite iPhone in India è stato monitorato da Cybex e Counter Point Research: secondo quanto riporta Times of India sono stati venduti 800 mila iPhone, un record rispetto ai 500mila rispetto allo stesso trimestre del 2014 ottenuto per lo più nella parte finale del trimestre in esame, vale a dire solo dopo l’attivazione delle promozioni e degli sconti.

Del totale vendite iPhone in India si stima che il 30% siano iPhone 5s mentre il 50% iPhone 6s e 6s Plus, una percentuale che può sembrare consistente ma che potrebbe risultare inferiore alle aspettative di Cupertino. Nel 2014 si calcola che nello stesso trimestre gli iPhone 6 e 6 Plus arrivavano fino al 70% del totale.
IndiaFLasg
L’ondata di sconti e promozioni in India è stata attivata con ogni probabilità una volta osservati i dati di vendita deludenti al lancio dei nuovi modelli, una decisione repentina che ha invertito la tendenza e permesso di generare un record di vendite che non mancherà di essere rilevato a Cupertino. Al contrario della bassa crescita degli smarpthone dei mercati maturi, qui si prevede un incremento annuale del 36%, rendendo così l’India uno dei mercati più vasti e promettenti per il 2016 e anni a venire. Per intervenire con successo però qui Apple deve non solo tenere sotto controllo i prezzi ma probabilmente introdurre anche modelli più abbordabili di listino, come sembra avverrà con l’atteso iPhone 6c.

Le manovre di Apple hanno fatto la gioia dei consumatori e degli appassionati della Mela, allo stesso tempo hanno generato forti malcontenti e preoccupazioni tra rivenditori e distributori. Molti di questi infatti hanno comprato stock di iPhone a prezzi elevati per poi trovarsi obbligati a venderli al nuovo prezzo di listino, facendosi così carico della perdita. Per il momento Apple non sembra aver indicato soluzioni. Prima di queste manovre anche in india il prezzo di iPhone era ritenuto invariabile per quasi tutto l’anno, salvo sconti e promozioni poco prima del lancio dei nuovi modelli a settembre.

vendite iPhone in India