Guardare Netflix a raffica incide sul consumo di Internet mondiale

Era prevedibile ma ora arrivano numeri e percentuali: guardare Netflix con serie TV a raffica incide molto non solo sul traffico dati di ogni singolo utente, ma anche a livello globale. Netflix è primo per il consumo mondiale di Internet ed è in buona compagnia

Guardare Netflix a raffica incide sul consumo di Internet mondiale

Che guardare Netflix incida molto sul nostro traffico dati personale è una constatazione alla portata di qualsiasi abbonato, basta semplicemente provare a farlo tramite un collegamento dati cellulare. Ora però arrivano numeri e percentuali che mostrano come Netflix rappresenta una fetta consistente del traffico Internet mondiale.

Il peso varia da regione a regione, ma guardare Netflix è diventato un passatempo apprezzato a ogni latitudine, tanto che ora si stima che ben il 15% della banda internet globale è impiegata proprio per questo scopo. Al secondo posto troviamo lo streaming HTTP al 13,1%, seguito in terza posizione da YouTube con l’11,4%. Bisogna scendere fino al quarto posto per trovare la navigazione Internet che richiede il 7,8% della banda globale, seguito in quinta posizione dagli streaming MPEG con il 4,4%.
Guardare Netflix a raffica incide sul consumo di Internet mondialeLa crescente popolarità dello streaming video emerge ancora più chiaramente in USA dove Netflix domina con una percentuale ancora più elevate del 19,1%. Si stima che nelle ore serali di punta per la visione, Netflix arrivi a consumare il 40% di tutto il traffico in download. Sempre negli Stati Uniti Amazon Prime Video ha raggiunto un importante traguardo, superando YouTube: il traffico streaming del colosso dell’e-commerce è del 7,7% del totale, superando YouTube al 7,5%.
Guardare Netflix a raffica incide sul consumo di Internet mondialeNell’area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) YouTube rimane ancora prima con il 30,4% del traffico, seguito da Netflix al secondo posto con il 23,1%. Invece nell’area Asia Pacifico lo streaming dal web è primo con il 29,2% seguito da Facebook Video con il 17,7%. Dati e percentuali sono forniti da un report di Sandvine, società specializzata in sistemi di gestione del traffico dati.
Guardare Netflix a raffica incide sul consumo di Internet mondialeTutto ciò avviene anche se per guardare Netflix vengono impiegati algoritmi di compressione estremamente efficienti, considerati i migliori del settore. Se codec e algoritmi di Netflix fossero meno potenti, quindi con file video più grandi e ingombranti da scaricare per ogni film e serie TV, Netflix si aggiudicherebbe percentuali ancora più elevate del traffico internet mondiale.

Complessivamente nel mondo il 58% di tutto il traffico in download è dedicato ai video, con Netflix campione assoluto con il 15%. Sul versante opposto degli upload BitTorrent è primo con il 22%. In aumento il traffico generato dai videogiochi trainato dai download, streaming di video via Twitch e anche dai video dei giocatori professionisti.