House of Marley sfida AirPods con auricolari in bambù

House of Marley, marchio ben noto nel campo di altoparlanti e cuffie, lancia il suo primo set di auricolari wireless ecologico, Liberate Air, vera e propria alternativa alle AirPods di Apple.

Da House of Marley l’alternativa ecologica ad AirPods

House of Marley, marchio ben noto nel campo di altoparlanti e cuffie, lancia il suo primo set di auricolari wireless ecologico, Liberate Air, realizzati in bambù e materiali riciclati, vera e propria alternativa alle AirPods di Apple.

I due auricolari propongono tutte quelle caratteristiche che ci si aspetta di vedere su un concorrente AirPods. Dalla batteria incorporata che assicura 9 ore di ascolto, e 32 ore grazie alla ricarica con il case, ai controlli di base come riproduzione, pausa, salto delle tracce musicali e accettazione delle chiamate. C’è pure la possibilità di attivare Siri o l’Assistente Google tramite un semplice tocco.

Da House of Marley l’alternativa ecologica ad AirPods

La caratteristica principale, tuttavia, è la scelta dei materiali. Le cuffie wireless sono realizzate in bambù ecologico, composito in fibra di legno naturale realizzato con segatura, alluminio riciclabile e un tessuto realizzato con bottiglie di plastica riciclate. Le parole della società lasciano ovviamente trasparire l’obiettivo del brand:

Il mercato delle cuffie true wireless è diventato un mercato di spicco e volevamo assicurarci di fornire un’alternativa sostenibile utilizzando materiali di provenienza consapevole oltre che riciclati

House of Marley ha attivato anche un piano di riforestazione senza scopo di lucro attraverso la One Tree Planted, e offrirà parte del ricavato delle vendite a progetti globali che prevedono di infoltire le piantagioni di alberi.

Liberate Air sono già disponibili all’acquisto al prezzo di 150 dollari sul sito ufficiale. Si acquistano anche in Italia su Amazon al prezzo di 149,99 euro, direttamente a questo indirizzo. L’uscita sul mercato è prevista per l’8 di agosto.