fbpx
Home MacProf Digital Audio e Midi I contenuti generati dagli utenti sempre più importanti per l’industria musicale

I contenuti generati dagli utenti sempre più importanti per l’industria musicale

I contenuti generati dagli utenti contribuiranno in misura considerevole alla crescita del consumo di musica nel corso dei prossimi due anni creando un’opportunità del valore di circa 6 miliardi di dollari nella catena del valore dell’industria musicale. Per i titolari di diritti d’autore ciò potrebbe tradursi in 3,2 miliardi di dollari nei prossimi due anni, questo in base a un nuovo report a cura di MIDiA Research in collaborazione con Audible Magic. Il segmento dei contenuti generati dall’utente ha già contribuito più di un miliardo di dollari al fatturato registrato dal settore musicale a livello globale nel 2019.

La relazione intitolata “Rising Power of UGC” (Il potere crescente dei contenuti generati dagli utenti), che può essere scaricata gratuitamente qui, esamina la sostanziale e sostenuta crescita in termini di creazione e consumo di contenuti generati dagli utenti, un’espansione che accentua l’importanza di implementare un quadro nuovo e semplificato nella concessione delle licenze, soprattutto per la musica.

Il rapporto si sofferma inoltre sull’impatto esercitato dalla direttiva sul diritto d’autore 2019 dell’UE che riconosce l’importanza rivestita dai contenuti generati dagli utenti per l’attuale economia e presenta delle opportunità uniche per promuovere la crescita del mercato dello streaming di contenuti digitali.

I contenuti generati dagli utenti sempre più importanti per l’industria musicale

Il potere crescente dei contenuti generati dagli utenti si rispecchia nella netta crescita delle piattaforme di social media nel 2020, il cui numero complessivo di utenti netti è pari a 7,7 miliardi.

I contenuti generati dagli utenti sempre più importanti per l’industria musicale

“Old Town Road”, singolo del rapper statunitense Lil Nas X, è indicato come esempio di nuova rotta in questo ambito, che è riuscito a trasformare un meme su TikTok in un grande successo. I social media e le piattaforme che offrono UGC (User-generated content) non rispondono alle tradizionali strutture di licensing, e di conseguenza si possono perdere delle opportunità. Inquadrando questi trend con lo scarso rendimento dei modlli basati sugli annunci pubblicitari, il rallentamento delle degli utili ricavati dagli abbonamenti e l’assenza di modalità alternative per monetizzare dal mondo dei fan, il report promuove nuovi modi affinché l’industria del settore affronti i contenuti generati dagli utenti con benefici per le piattaforme tecnologiche e i fornitori di contenuti. Nel frattempo gli introiti pubblicitari dalla piattaforme di social media ammontano nel solo 2019 a 119 miliardi di dollari, un enorme mercato da conquistare, ed emergono forme di monetizzazione quali gli acquisti in-app e del merchandising virtuale.

Offerte Speciali