iFixit contribuisce in denaro alla sfida del jailbreak iOS 7

Un sito lancia una sfida e invita a raccogliere fondi per chi riesce a scardinare il sistema operativo di iPhone con un nuovo jailbreak iOS 7. Tra i Top Contributor c'è anche iFixit, il noto vendor di parti di ricambio per dispositivi Apple

Per il momento Apple sembra aver messo un freno al jailbreak iOS 7 ma ora c’è chi ha pensato di offrire una ricompensa in denaro a chi riesce a scardinare il nuovo sistema. Nel momento in cui scriviamo il “montepremi” per chi riesce a creare un jailbreak iOS 7 è  arrivato a 7.512 dollari ma chiunque può contribuire personalmente per far lievitare il premio, con offerte libere.

Nel momento in cui scriviamo hanno aderito poco più di 260 persone. Tra i vari contributi da segnalare quello di iFixit pari a 650 dollari, il noto vendor che negli USA, e da poco anche in Europa, vende parti di ricambio per dispositivi Apple. Il nome iFixit è da anni associato allo smontaggio hardware completo, prima iniziato con gli ultimi gadget e computer Apple, poi esteso a console, tablet e smarpthone più interessanti sul mercato

Per aggiudicarsi il premio, il jailbreak dovrà funzionare con gli iPhone più recenti, compresi iPhone 4S, 5, 5c e 5s, con installato iOS 7, dovrà supportare l’ultima versione di iOS 7 (7.04), deve essere del tipo untethered (vale a dire utilizzabile anche dopo il riavvio del dispositivo). Infine per aggiudicarsi il premio il nuovo jailbreak iOS 7 dovrà essere disponibile per gli utenti gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio, infine rilasciato con licenza secondo quanto previsto dall’associazione OSI (Open Source Initiative).

SfidaJail2