HomeCasaVerdeSmartiFund, per ora solo due progetti finanziati

iFund, per ora solo due progetti finanziati

iFund, il fondo di investimenti creato per sovvenzionare i programmatori che stanno lavorando a programmi per iPhone, fino ad oggi ha sovvenzionato solo due realtà : Pelago ed iControl. Questo quanto si apprende da un articolo pubblicato oggi da Businessweek che fa il punto sull’€™andamento dell’€™esame dei progetti per prodotti di terze parti per il telefono di Apple. Il numero delle realtà  che hanno fatto di domanda di ammissione è infinitamente più grande. Si tratta, spiefa Matt Murphy un partner della società  di investimenti KPCB che sta dietro ad iFund, di 1700 società  tra le più disparate, ma fino ad oggi a convincere realmente e ad ottenere un finziamento sono state solo le due appena citate. Murphy afferma che una proposta di finanziamento è stata avanzata a un’altra startup di cui non viene riportato il nome, inoltre che la società  di investimenti KPCB sta seriamente valutando altre 10 progetti

L’ammissione di Pelago al fondo non sorprende, soprattutto dopo aver esaminato funzioni e caratteristiche dell’innovativo programma battezzato Whrrl. Quest’ultimo sfrutta le capacità  di localizzazione e di collegamento a Internet di iPhone per ricercare informazioni relative a luoghi e attività  nelle vicinanze dell’utente, precedentemente visitate da amici e conoscenti. Immaginiamo, spiega Businessweek, di dover cercare un ristorante o un bar in una città  che non conosciamo: estratto l’iPhone grazie a Whrrl il programma rileva la nostra posizione e, a seconda di quello che stiamo cercando, propone locali e attività  che sono già  stati visitati o “recensiti” da amici, conoscenti o dalle altre persone che fanno parte della nostra rete di social networking.

Poiché la proposta di Pelago ha convinto Murphy e la società  di investimento KPCB, non è escluso che l’innovativo Whrrl venga preso in seria considerazione anche da Apple. Jeff Holden, Ceo di Pelago spera che il suo programma venga integrato direttamente da Apple nella dotazione di serie di iPhone.

Per quanto riguarda iControl, si è di fronte ad un applicativo di telecontrollo per la casa. La società  si occupa di prodotti per la domotica e il programma per iPhone darà  la possibilità  di accendere spegnere gli impianti di climatizzazione domestica a distanza, accendere le luci, alzare e abbassare la tapparelle.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 1 TB su Amazon risparmiate quasi 400 Euro sul modello top

Su Amazon comprate in sconto il top di gamma dei MacBook Pro 16" disponibili online senza personalizzazion. Sconto del 10%, pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial