HomeCasaVerdeSmartIkea Dirigera, l'hub per la smart home arriva ad ottobre a 69€

Ikea Dirigera, l’hub per la smart home arriva ad ottobre a 69€

Ikea ha annunciato a maggio un hub per la smart home con supporto per lo standard Matter e una rinnovata applicazione “Home”. Si chiama DIRIGERA, arriverà a ottobre di quest’anno e dal sito norvegese si evince ora anche il prezzo: circa 69€.

Oltre a supporto Zigbee, una connessione Ethernet e USB-C, il dispositivo dispone anche di WLAN e supporto allo standard Thread; in altre parole nuovo hub può funzionare anche come router per le comunicazione wireless per smart device ( e quindi domotica personale), e quindi in grado di getire una più vasta gamma di dispositivi per la smart home rispetto al gateway TRÅDFRI.

Rebecca Töreman, Business Leader di IKEA Svezia, ha in precedenza riferito che con DIRIGERA e la nuova app, uno degli obiettivi è di rafforzare e semplificare il processo di onboarding necessario per connettere nuovi dispositivi smart alla smart home. Il produttore punta anche sulla maggiore personalizzazione, con la possibilità di creare scene differenti per attività e momenti della giornata sfruttando le funzioni preimpostate dei dispositivi smart. L’app permetterà di gestire i dispositivi controllati da DIRIGERA singolarmente, in set oppure in gruppi ad hoc.

I prodotti attualmente acquistati e gestiti in precedenza con TRÅDFRI (qui la nostra guida al funzianamento del modello precedente di Hub) potranno essere controllati anche col nuovo sistema.

Ikea Dirigera, l’hub per la smart home a ottobre a 69€

Project CHIP, meglio conosciuto come Matter, lo ricordiamo, è un nuovo standard di connettività per la smart home che consente agli accessori compatibili di funzionare insieme su piattaforme differenti, e offre più opzioni e interoperabilità, con il massimo della sicurezza. Anche l’app Casa di Apple permette di usare questo tipo di accessori. Lo standard di certificazione royalty-free + gestito da Connectivity Standard Alliance (CSA), inquadrato come uno standard in grado di garantire che tutti i componenti che lo adottino possano interoperare tra di loro (indipendentemente dai produttori) controllando i dispositivi ad esempio, da diversi assistenti quali Alexa, Google Assistant e Siri.

Offerte Speciali

macbookpro14e16

Sconti su MacBook Pro 16″ e MacBook 14″, risparmiate fino a 530 euro

Continuano gli sconti importanti di Amazon sui Mac. Ecco tutti i migliori affari di oggi con risparmi fino a oltre 500 euro
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial