fbpx
HomeMacityiTunes, Music & VideoIl CEO di Spotify ottimista sull'apertura di Apple ad app terze parti

Il CEO di Spotify ottimista sull’apertura di Apple ad app terze parti

Spotify è ottimista sul fatto che Apple aprirà ulteriormente le sue piattaforme ad app di terze parti. Lo ha dichiarato oggi il CEO, Daniel Ek, in un’intervista a Bloomberg. La dichiarazione segue il reclamo dello scorso anno, presentato da Spotify all’antitrust dell’Unione europea.

A lungo termine, prevede il CEO, Apple potrebbe aprirsi alle app terze parti:

Si sta muovendo nella giusta direzione, ma ci sono ancora molti, molti passi da fare prima che Apple sia una piattaforma aperta ed equa

Spotify lo scorso anno ha presentato una denuncia contro Apple presso la Commissione europea relativa ad App Store, per presunte condotte svantaggiose praticate da Apple nei confronti di altri sviluppatori. Ovviamente, Apple, ha respinto le accuse di Spotify, ritenendo che Spotify vuole “tutti i vantaggi di un’app gratuita senza esserlo”.

Bloomberg ha riferito che Apple sta valutando la possibilità di consentire agli utenti iPhone di impostare le app di terzi come app predefinite, ma non si sa se questo si estenderà alle app musicali. Si dice anche che Apple stia aggiungendo servizi musicali di terze parti a HomePod. In altri termini, in un futuro Apple potrebbe consentire agli utenti di impostare Spotify, o altri servizi, come applicazioni predefinite per eseguire determinati tipi di file o di azioni.

Apple Music e Spotify responsabili dell’80% dei ricavi dell’industria musicale in streaming

Anche nell’intervista di queste ore, Ek ha espresso ottimismo riguardo alla possibilità che Apple decida di integrare Spotify con Siri, Apple Watch e Apple TV. In questo particolare momento, Spotify ha aggiunto l’integrazione con Siri lo scorso ottobre, sfruttando una nuova funzionalità in iOS 13. Allo stesso tempo, Spotify ha anche rilasciato la sua prima app per Apple TV, ma prima di allora non c’era nulla che le impedisse di farlo; si trattava, dunque, solo di una scelta societaria.

Per quanto riguarda Apple Watch, Spotify ha aggiunto il supporto a Siri per l’indossabile della Mela con watchOS 6, appena il mese scorso. Detto questo, aziende come Pandora hanno fornito un esempio migliore di come creare un’app Apple Watch adeguata, con riproduzione offline e supporto per lo streaming. I piani di Spotify per Apple Watch non sono ad oggi chiari.

Infine, Ek ha anche parlato di Apple Music, limitandosi a ricordare come Spotify abbia il doppio delle dimensioni del suo concorrente.

Su queste pagine trovate tutte le notizie di Macitynet su Apple Music e Spotify. Tutte le notizie e i tutorial su Apple Music li trovare in questa sezione di Macitynet.it.

Offerte Speciali

Bozza automatica

iPad Pro 2021 11″ al minimo su Amazon: 256 GB a 931€ invece che 1009€

iPad Pro 11" 2021 è ancora in sconto su Amazon. Lo comprate al prezzo più basso del mercato nella versione 256 GB con schermo 11", solo 947 euro (e potete pagare anche a rate senza interessi e senza garanzie.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial