Il servizio stampa foto Apple chiude, la società suggerisce le alternative

Apple invia una mail agli utenti per ricordare che il proprio servizio stampa foto chiuderà il 30 settembre; al tempo stesso indica e alternative.

Il servizio di stampa foto Apple chiude, la società suggerisce le alternative

Dal 30 settembre prossimo il servizio stampa foto Apple, integrato in Foto, e prima ancora su iPhoto, chiuderà i battenti. Lo ricorda Apple in una mail inviata agli utenti, dove comunque suggerisce le alternative per continuare a stampare foto e avere servizi simili a quelli precedentemente offerti in proprio.

Il servizio di stampa è attivo da parecchi anni, e risale precisamente al 2002, giorni lontani in cui Foto era ancora iPhoto. Il progetto è stato pensato per offrire agli utenti una visione permanente e tattile di tutti gli scatti catturati con iPhone, e conteneva diverse opzioni di stampa, come formati differenti, libri fotografici o calendari.

Dopo la notizia della chiusura del servizio di stampa foto, è stato RR Donnelley a farsi a vanti come partner Apple nel servizio di stampa foto di qualità, annunciando anche l’arrivo di una estensione per Foto, così da permettere agli utenti di continuare a stampare i propri scatti. Nella mail che Apple sta inviando in queste ore agli utenti, si legge esplicitamente di Motif e Mimeo, estensioni che consentono la stampa.

Il servizio di stampa foto Apple chiude, la società suggerisce le alternative

Sono queste, al momento, le alternative al servizio di stampa consigliate da Apple, come evidenzia anche 9to5mac, anche se ad oggi ci sono circa 8 estensioni per Foto che consentono la stampa delle proprie fotografie. In un documento ufficiale Apple ha spiegato come continuare a stampare le immagini anche dopo la chiusura del proprio servizio di stampa.

Ricordiamo, infatti, che il servizio di stampa foto Apple chiuderà definitivamente il 30 settembre: saranno evasi correttamente tutti gli ordini introitati entro tale data.