In arrivo la preview del nuovo Windows, ma forse non si chiamerà Windows 9

Il 30 settembre Microsoft dovrebbe presentare la versione preliminare o meglio, la "preview", del futuro Windows. In forse il nome "Windows 9".

Windows 9

Tra qualche giorno Microsoft dovrebbe rendere disponibile la versione preliminare o meglio, la “preview”, del futuro Windows, sistema operativo il cui nome in codice interno è “Threshold” ma che alla data di rilascio potrebbe diventare semplicemente “Windows” e non “Windows 9” come finora molti credevano.

Adam Crozier, a capo di Microsoft France, ha comunicato l’arrivo del sistema nel corso di un briefing con i dipendenti, annullando l’effetto mistero che si era creato intorno alla data di presentazione del nuovo Windows.

Tra le novità certe: il ritorno del pulsante Start, la possibilità di usare desktop virtuali, u Centro Notifiche per visualizzare le notifiche in arrivo da app come Skype, Facebook, Twitter e così via, l‘addio alla Charme Bar su dispositivi non-touch.

Con il futuro sistema, Microsoft cerca di rimediare a errori fatti con Windows 8 dal punto di vista del design: il sistema operativo attuale è sin dall’inizio pensato per l’uso con interfacce touch ed è stato mal digerito dai tanti utenti abituati a mouse, tastiera e menu Start. Il 30 settembre dovremmo ad ogni modo conoscere altri dettagli e capire quali sono i piani di Microsoft.

Windows 9