iOS 10 porterà le notifiche potenziate anche sui vecchi iPhone

Le notifiche potenziate sono tra le nuove funzioni più intriganti di iOS 10. Alla WWDC 2016 sono mostrate in funzione con 3D Touch ma ci sono buone notizie anche per chi possiede iPhone meno recenti

notifiche potenziate ios 10 icon 700
[banner]…[/banner]

Più informazioni e più azioni possibili fin dalla schermata di blocco: le notifiche potenziate di iOS 10, anche se non sono tra le novità fondamentali, rappresentano senza dubbio una delle funzioni più pratiche e interessanti del nuovo sistema operativo in arrivo in autunno per iPhone e iPad.

Durante il keynote WWDC 2016 i dirigenti di Apple hanno mostrato le notifiche potenziate in funzione in abbinamento al rilevamento della pressione 3D Touch. Con iOS 10, anche se iPhone è bloccato, basta sollevarlo e lo schermo si attiva in automatico mostrando tutti i messaggi e le notifiche più recenti del Centro Notifiche.

notifiche potenziate ios 10
Qui l’utente sfiorando o premendo in modo più deciso può rispondere al volo e interagire con le app. Nelle note che accompagnano la prima beta di iOS 10 Apple precisa che queste funzioni per le notifiche potenziate risultano al momento disponibili solo per gli iPhone 6s con 3D Touch.

Ma la buona notizia è che Cupertino ha già in programma di portare le notifiche potenziate anche sugli iPhone meno recenti, sprovvisti di 3D Touch, come segnalato da AppleInsider. Al momento non è ancora chiaro però come le risposte ai messaggi e l’interazione con le notifiche e le app saranno possibili sugli smartphone senza rilevamento della pressione. Lo potremo scoprire con il rilascio delle prossime versioni beta di iOS 10.

Ricordiamo che quando Apple rilascerà in autunno iOS 10 potrà essere installato su iPhone 5, iPad mini 2 e dispositivi più recenti.

https://youtu.be/PERPpFWHnDM