HomeMacityFinanza e MercatoiPhone 15 Pro, fornitore conferma tasti a stato solido

iPhone 15 Pro, fornitore conferma tasti a stato solido

I prossimi iPhone 15 Pro sono previsti con pulsanti a stato solido per accensione – spegnimento e volume: Ming Chi Kuo lo ha già previsto in arrivo fin dal mese di ottobre, ora un fornitore Apple sembra confermarlo.

In una lettera agli azionisti Cirrus Logic con sede in Texas prevede di «Portare sul mercato un nuovo componente HPMS negli smartphone il prossimo anno» e questo per un «Importante cliente strategico». La sigla HPMS si riferisce a un chip a segnale misto ad alte prestazioni di Currus Logic che include driver aptici per Taptic Engine di Apple.

iPhone 15 Pro, fornitore conferma tasti a stato solido

Secondo gli analisti di Barclays molto probabilmente il componente in questione farà parte di Taptic Engine aggiuntivi necessari per i pulsanti a stato solido in arrivo negli iPhone 15 Pro, come segnala MacRumors. Si tratta di tasti privi di parti meccaniche in movimento, in grado di restituire all’utente la sensazione di aver premuto il tasto tramite feedback aptico, quindi con driver dedicati, che Apple indica con il nome Taptic Engine.

Apple impiega già da tempo questa tecnologia per il pulsante principale Home di iPhone SE che, seppur privo di parti meccaniche in movimento, restituisce la sensazione di pressione tramite Taptic Engine: lo stesso vale per il trackpad a stato solido dei MacBook delle ultime generazioni.

Recensione iphone 14 pro temporanea

 

Finora Apple impiega un solo Taptic Engine per ogni iPhone: se con iPhone 15 Pro arriveranno i tasti a stato solido Ming Chi Kuo prevede che ne serviranno tre per ogni terminale, con grandi benefici per i fornitori di questa componente. Questo solo per i modelli Pro perché gli iPhone 15 base continueranno ad avere tasti meccanici tradizionali

I piani di Apple per iPhone 15 del 2023 prevedono ancora più differenziazione tra modelli base e Pro, con specifiche top esclusive riservate nei modelli di punta, non solo per processore e memoria RAM, ma anche per lenti e fotocamere., materiali più pregiati per lo chassis come il titanio e altro ancora. Per adeguarsi alle recenti normative europee con iPhone 15 Apple abbandonerà il connettore proprietario Lightning per adottare porta e caricatore universale USB-C.

Offerte Speciali

Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial