iPhone meno affidabile di Android, secondo uno studio

iPhone meno affidabile di Android secondo un ultimo studio; tra i dispositivi iOS il peggiore è iPhone 6, tra quelli di Google vince la medaglia nera…

iPhone è meno affidabile di Android? Gli appassionati del telefono della Mela la prenderanno come un affronto, ma sarebbe proprio questa la conclusione di uno studio condotto da Blancco Technology Group, portato alla luce da BGR, da cui si apprende che il tasso di problemi tecnici su iPhone è di gran lunga superiore a quello che colpisce i dispositivi Android. Ancor peggio, si scopre che ad ogni trimestre che passa, iOS e iPhone diventerebbero sempre più instabili.

Da precisare, che per problemi tecnici (o “fallimenti”, come li definisce lo studio) si intendono tutti quei casi in cui, per un motivo o per un altro, il terminale non funziona come dovrebbe.  Si tratta, dunque, di problematiche di varia natura, come i malfunzionamenti della fotocamera, problemi al touchscreen, problemi di ricarica della batteria e, più in generale, prestazioni non all’altezza.

Per quanto riguarda i dispositivi iOS, la ricerca indica che durante l’ultimo trimestre del 2016 il tasso di fallimenti ha raggiunto il 62%, contro il 47% di quello fatto registrare sui terminali Android. Lo studio, inoltre, conferma che il peggiore tra i dispositivi Apple è iPhone 6, confermandosi come la “pecora nera” della line up di Cupertino per quattro trimestri consecutivi. La problematica più di frequente registrata dal terminale è data dal touchscreen, che non sempre risponde come dovrebbe.

Sul problema è intervenuta la stessa Apple, che ha però sempre dirottato tutte le colpe sull’utenza: il touchscreen, afferma la società, spesso non funziona a cause di cadute accidentali del terminale.

Anche il lato Android riserva comunque qualche sorpresa: tra i peggiori terminali di Google lo scettro spetta a Samsung, che vanta il maggior numero di “fallimenti” ai propri dispositivi. I problemi più di frequente riscontrati sui dispositivi di Google sono relativi spesso alla fotocamera, alla ricarica della batteria e a “difetti USB”.

iPhone meno affidabile