Volkswagen inizia ad introdurre CarPlay wireless

Nella nuova Passat Volkswagen installerà un nuovo sistema di infotainment di bordo, costantemente collegato a Internet per i servizi di streaming e altre funzioni. In arrivo Apple Carplay wireless per usare iPhone sullo schermo di bordo senza fili e molto altro ancora

CarPlay

CarPlay Wireless dovrebbe presto diventare una realtà. Ad introdurlo in Europa dovrebbe essere Volkswagen, ovvero il costruttore di automobili che per primo stava per dimostrarlo venendo però bloccato da Apple. L’occasione per lanciare la connettività senza fili annunciata anni fa ma per ora mai vista alle nostre latitudini, è la presentazione della nuova Passat prevista per la primavera.

La Passat, una delle auto di maggior successo di tutti i tempi di VW, introdurrà una lunga serie di nuove tecnologie tra cui IQ.DRIVE  (un sistema di guida semi-automatica fino a 210 km/h), volante capacitivo, ma anche la terza generazione del sistema modulare di infotainment (MIB3) che include App Connect, l’interfaccia per l’integrazione di app per smartphone. È qui che apparirà Apple CarPlay wireless.

CarPlay

CarPalay Wireless venne annunciato per la prima volta alla WWDC 2015 quindi con iOS 9. Da allora poco o nulla si è più saputo direttamente da Apple su questa funzione che sarebbe molto comoda facendo cadere il cavo Lightning, oggi nella stragrande maggioranza dei casi l’unico sistema per collegare iPhone alla vettura.

La versione wireless di CarPlay è stata annunciata da alcuni produttori “after market” come Alpine e Harman ma per ora solo BMW ha introdotto CarPlay wireless per la sua Serie 5 seguita da altri modelli (come la X3). Questo però, a quando pare, solo per il mercato americano. Nel nostro paese scorrendo il sito di BMW, l’accessorio infatti non sembra disponibile né di serie né come accessorio.

Anche Mercedes ha annunciato CarPlay Wireless, ma  non è chiaro se la funzione sarà disponibile da subito per le vetture sul mercato europeo e per quali modelli e a quale prezzo. Chi comprerà una Volkswagen Passat, invece, sarà in grado di avere certamente CarPlay Wireless anche comprandolo in Italia.

Oltre a CarPlay Wireless la nuova Passat sarà “digitale” anche per molti altri aspetti slegati dall’iPhone. Ad esempio con MIB3 e We Connect la Passat sarà sempre online, poiché i nuovi sistemi di infotainment sono dotati di serie di una Online Connectivity Unit (OCU) integrata con scheda SIM.

Nuova Passat 2019

Oltre a servizi per la navigazione con informazioni in tempo reale, si apre la strada quindi a nuove tecnologie e offerte: servizi di streaming musicali, Internet radio, utilizzo di tecnologie web app che possono essere aggiornate, comandi vocali con linguaggio naturale arricchito di contenuti online, uso dei servizi online di Volkswagen We senza soluzione di continuità e il futuro trasferimento di impostazioni del veicolo su base cloud.

Alcuni smartphone Android (determinati modelli compatibili di Samsung) potranno diventare una chiave mobile per aprire e avviare la vettura. L’hardware e il software di MIB3 formano una unità digitalmente interconnessa con il nuovo Digital Cockpit della Passat. Rispetto al sistema precedente (Active Info Display), la strumentazione digitale è stata ulteriormente perfezionata con tre diverse configurazioni del display personalizzabili con un comando sul volante multifunzione.