Lettera aperta a Tim Cook sullo stato di OpenCL su OS X

Uno sviluppatore italiano membro del team che sviluppa LuxRender, software open source per la sintesi basata sulla fisica di immagini realistiche, ha scritto una lettera al CEO di Apple per evidenziare alcuni problemi con i driver OpenCL di OS X

OpenGL 4.4 è pronto, Khronos Group lavora su OpenCL 2.0

“I driver OpenCL su OS X non funzionano e non siamo in grado di eseguire correttamente il rendering anche delle scene più semplici”. Comincia così una lettera inviata a Tim Cook da Paolo Ciccone, membro del team che sviluppa LuxRender, software open source per la sintesi basata sulla fisica di immagini realistiche.

“Non è un problema della GPU o di problematiche software che riguardano AMD o Nvidia” spiega ancora Ciccone, “il problema è relativo ai vecchi driver integrati con OS X”. Il rendering della stessa scena eseguito sullo stesso identico hardware con Windows o Linux, non crea alcun inconveniente e dunque secondo Ciccone, il problema è di tipo software. Su OS X, i driver OpenCL sono parte integrante del sistema e in quanto tali possono essere aggiornati solo da Apple. Nella lettera non manca una frecciatina alla multinazionale della Mela, apparentemente “Più interessata a inserire nuove Emoji che a risolvere il problema con i driver non funzionanti”.

Ciccone spiega che ha tentato di risolvere il problema con AMD (che non ha a ogni modo alcuna possibilità di intervenire), e anche parlato con ingegneri Apple ma senza che ciò sia servito a qualcosa. È per questo che ora ha deciso di scrivere una lettera aperta sotto forma di mail all’amministratore delegato di Apple invitando gli utenti interessati a fare altrettanto.

Armor_CU_sky