fbpx
Home ViaggiareSmart L’industria aerea porta il passaporto COVID su iPhone

L’industria aerea porta il passaporto COVID su iPhone

Per viaggiare ai tempi della pandemia la IATA, International Air Transport Association, sta per lanciare il passaporto COVID per iPhone, una specie di pass di viaggio digitale nel quale sono contenuti i risultati dei test diagnostici (tamponi, test rapidi e sierologici) e i certificati dei vaccini. Il lancio su App Store è previsto per il 15 aprile – spiega Kamil Alawadhi, vicepresidente regionale di IATA per l’Africa e il Medio Oriente – mentre su Android arriverà più avanti.

«L’app avrà successo solo quando sarà adottata dalle compagnie aeree, dagli aeroporti e dai paesi» di tutto il mondo. Tra i primi consensi c’è quello della compagnia aerea britannica Virgin Atlantic che dice di voler provare l’app a partire dal 16 aprile per i voli della rotta “Londra – Barbados” grazie alla collaborazione dell’isola caraibica, che dice di voler partecipare alla prova analizzando i pass digitali a discapito della documentazione cartacea.

L’app si chiama “Travel Pass” ed è già stata provata in anteprima «con successo» per un volo internazionale tra Singapore e Londra portato a termine negli scorsi giorni. Tramite questo software i viaggiatori possono in pratica memorizzare i risultati dei test COVID-19 e i certificati delle vaccinazioni contro il coronavirus direttamente sul telefono, ma non solo.

L’industria aerea porta il passaporto COVID-19 su iPhone

Potrà essere usata anche per creare una versione digitale del passaporto e include tutta una serie di informazioni utili – acquisite dai database dell’azienda – correlate alle restrizioni attualmente vigenti nei vari paesi, in modo da poter sapere con facilità ciò di cui si ha bisogno per poter raggiungere le varie destinazioni per via aerea.

Tutte le informazioni personali aggiunte all’app sono archiviate localmente sul dispositivo, mentre l’accettazione dei risultati dei test e delle certificazioni vaccinali viaggeranno verso i laboratori attraverso un canale protetto e crittografato. Ricordiamo che l’app “Travel Pass” di IATA in arrivo non è la prima che è stata realizzata per fungere da passaporto per viaggiare in emergenza Covid con iPhone: ad esempio, negli Stati Uniti la scorsa settimana è stato lanciato l’Excelsior Pass dallo Stato di New York.

L’obiettivo di IATA con questo software è quello di accelerare i check-in, soprattutto per quelle persone che si sentono ormai abbastanza sicure per poter tornare a volare. Se funzionerà, come dicevamo molto dipenderà dalla percentuale di adozione che questa soluzione avrà da parte delle compagnie aeree, degli aeroporti e dei paesi.

Offerte Speciali

Come acquistare MacBook Air M1 a rate su Amazon con carte ricaricabili

Mac Book Air M1 512 GB su Amazon a 1279 Euro

Il modello di MacBook Air M1 con disco più grande da 512 GB è in offerta su Amazon. A 1.279 €.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,834FansMi piace
93,217FollowerSegui