fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Logitech abbandona i telecomandi Harmony

Logitech abbandona i telecomandi Harmony

Logitech ha annunciato che non produrrà più nuovi telecomandi e dispositivi della gamma Harmony. Finisce così la lunga storia ventennale di un dispositivo intelligente e universale, tra i pochi che è riuscito a porre fine alla proliferazione e selva di telecomandi che gli utenti si sono ritrovati in casa con l’avvento di nuovi televisori, Hi-Fi e sistemi audio sempre più evoluti, console per videogiochi che si sono presto trasformate in centri multimediali per film e intrattenimento, fino ad arrivare all’invasione dei dispositivi per la casa smart.

Il fine corsa dei telecomandi Harmony di Logitech non arriva tramite un comunicato stampa, ma con la pubblicazione di un messaggio della società all’interno di uno dei suoi forum di supporto. Qui di seguito riportiamo il testo del messaggio tradotto in Italiano «Sebbene i telecomandi Harmony siano e continuino a essere disponibili presso vari rivenditori, in futuro Logitech non produrrà più telecomandi Harmony». Nel momentoLogitech abbandona i telecomandi Harmony

Chi ne possiede uno non deve temere perché Logitech assicura che, nonostante lo stop allo sviluppo di nuovi modelli, continuerà a fornire supporto e riparazioni. «Non ci aspettiamo alcun impatto sui nostri clienti da questo annuncio. Abbiamo in programma di supportare la nostra comunità Harmony e i nuovi clienti Harmony, che include l’accesso al nostro software e app per configurare e gestire i tuoi telecomandi. Prevediamo inoltre di continuare ad aggiornare la piattaforma e aggiungere dispositivi al nostro database Harmony. Il supporto al cliente e in garanzia continuerà a essere offerto»

Il primo telecomando Harmony è stato creato nel 2001 da Easy Zapper, società canadese poi diventata Intrigue Technologies, successivamente acquistata da Logitech per 29 milioni di dollari nel 2004. Da questo punto la storia dei telecomandi Harmony universali, per controllare tutto ma proprio tutto con un solo telecomando, e successivamente degli hub Harmony per gestire anche la casa smart è diventata un business planetario.Logitech abbandona i telecomandi Harmony

Gli utenti che continuano a usarlo non saranno felici della notizia, ma ormai da anni prima il salotto e poi l’intera casa sono stati inondati da nuove tecnologie e piattaforme che hanno reso il telecomando universale un oggetto di nicchia. Si pensi solamente ai controlli estesi tramite connessione HDMI-CEC e ARC, all’invasione di Apple, Amazon e Google in salotto e nella casa smart e agli assistenti vocali. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Logitech sono disponibili da questa pagina.

Tutti gli articoli di macitynet dedicati alla domotica, sicurezza, risparmio energetico, green economy e abitare sostenibile sono disponibili nella sezione CasaVerdeSmart.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,803FansMi piace
93,024FollowerSegui