Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Logitech QuickCam Vision Pro per Mac: la recensione di Macitynet

Logitech QuickCam Vision Pro per Mac: la recensione di Macitynet

Con la sola eccezione del Mac Pro, da anni tutti i computer della Mela, portatili e desktop, integrano di serie la webcam iSight. Per gli utenti che non desiderano dare nulla per scontato, Logitech propone una webcam solo per Mac in grado di offrire immagini fisse e video di qualità  sensibilmente superiore. Chi scrive non ha nulla contro la iSight di Apple, anzi. Al suo apparire, prima sottoforma di periferica esterna poi direttamente integrata nei MacBook e in iMac, iSight è stata la prima webcam a fornire una buona qualità  audio e video direttamente integrata nel nostro computer. Anche in questo caso la scelta di Apple è stata successivamente imitata da diversi costruttori del mondo PC.

E’ sufficiente scorrere le specifiche tecniche di Logitech QuickCam Vision Pro per avere una quadro di riferimento, soprattutto nei confronti di iSight. La recente webcam proposta da Logitech integra ottiche Carl Zeiss, un sensore ottico da 2 megapixel, funzionalità  di autofocus e la tecnologia RightLight di seconda generazione per compensare le riprese in condizioni di luce non ottimali. iSight nella sua ultima versione offre un sensore da 1,3 megapixel, inoltre le lenti sono di qualità  inferiore.

Immagini e filmati di qualità  superiore
Le differenze nelle specifiche tecniche si traducono in immagini e filmati di qualità  sensibilmente superiore per la soluzione Logitech che dalla sua, vanta progettazione e componenti più recenti rispetto alla stagionata iSight. In questo articolo riportiamo diverse immagini fisse scattate con iChat, PhotoBooth ma anche filmati ripresi con Quicktime Pro. Per tutti gli esempi abbiamo utilizzato iSight e Logitech QuickCam Vision Pro riprendendo lo stesso soggettoe la stessa inquadratura, cercando sempre di mantenere invariate la posizione e anche le condizioni di luce, sia per le foto sia per le riprese.

webcam

Le differenze nei risultati offerti dalle due webcam sono sostanziali. iSight è in grado di offrire buone immagini e filmati solo in condizioni di luce ottimali: quando questo non accade fotografie e filmati appaiono sgranati, la messa a fuoco lascia a desiderare infine, in penombra o con luce scarsa, filmati e foto risultano tanto scuri da risultare indecifrabili. Le due immagini qui in basso sono collegate ai filmati realizzati con iSight: per riprodurli è sufficiente un clic sulle foto.

Viceversa con Logitech QuickCam Vision Pro abbiamo a disposizione immagini e filmati molto più nitidi, grazie alla maggiore risoluzione ma anche alla migliore qualità  delle lenti. Anche l’autofocus funziona piuttosto bene: quando un soggetto si muove l’immagine appare sfocata per alcuni brevissimi istanti, dopo di che l’autofocus è in grado di tornare a registrare immagini nitide. Infine abbiamo apprezzato in modo particolare la tecnologia RightLight 2: quando iSight e la maggior parte delle webcam mostrano i propri limiti, in condizioni di luce non ottimali, Logitech QuickCam Pro è in grado di riprendere foto e video di qualità  elevata. La differenza tra iSight e QuickCam Pro è tanto marcata che sembra impossibile che immagini e foto siano state riprese nello stesso momento o alle stesse condizioni di luce. Qui in basso riportiamo tre immagini collegati ad altrettanti filmati realizzati con la webcam Logitech: per riprodurli è sufficiente un clic sulle immagini.

Tutte le immagini riportate sopra sono collegate ai filmati realizzati con iSight e poi ripresi anche con QuickCam di Logitech: offrono una visione diretta della qualità  dei filmati possibile con le due webcam. Notiamo che l’ultimo filmato è stato ripreso con QuickTime Pro alla risoluzione nativa di 1600×1200. A questa risoluzione le immagini risultano lente per la messa a fuoco e un po’ a scatti a causa dell’elevata mole di calcoli che il Mac deve gestire per riprendere direttamente a questa elevata risoluzione. Non ci sono problemi invece per le registrazioni MPEG-4 e H.264 fino a 640×480. Ricordiamo infine che Logitech dichiara la possibilità  di registrare con QuickCam filmati in HD 720p utilizzando il programma BTV: purtroppo dalle prove eseguite da Macitynet non è stato possibile registrare filmati con QuickCam Pro utilizzando iMovie.

Come funziona
Quando colleghiamo la QuickCam Vision Pro al Mac siamo già  pronti per iniziare ad utilizzarla, infatti non è necessario alcun driver. Ricordiamo che con iChat e Skype il funzionamento della webcam Logitech è privo di problemi e decisamente immediato: è sufficiente aprire il pannello preferenze del programma e selezionare Logitech QuickCam Pro. Se desideriamo invece utilizzare la webcam esterna Logitech con PhotoBooth o QuickTime Pro ricordiamo di lanciare prima l’applicazione e solo successivamente di collegare la QuickCam alla porta USB del Mac. In questo modo la webcam entra in funzione automaticamente sostituendosi alla iSight. Per apprezzare ulteriormente la maggiore qualità  dell’immagine è possibile anche registrare filmati con QuickTime Pro: le riprese in formato H.264 offerte dalla webcam Logitech rappresentano un salto qualitativo notevole rispetto alle riprese possibili con iSight. Purtroppo dalle prove eseguite sembra impossibile poter utilizzare QuickCam Pro con l’applicativo iMovie che vede sempre e solmente l’iSight integrata.

Conclusioni
Logitech QuickCam Vision Pro è un acquisto consigliato per gli utenti Mac Pro che desiderano una webcam di qualità . In ogni caso l’elevata qualità  offerta per fotografie e nei filmati la rendono un perfetto sostituto della iSight integrata nei MacBook e iMac. Questo vale per tutti gli utenti che desiderano effettuare videoconferenze con audio e video di qualità  superiore per lavoro, oppure anche per chi desidera prestazioni superiori per le proprie comunicazioni personali.

Ricordiamo che grazie all’ingegnosa clip universale integrata, Logitech QuickCam Vision Pro può essere installata sui monitor Apple, sugli iMac e anche su qualsiasi portatile della Mela: i materiali utilizzati offrono un posizionamento saldo senza il rischio di rigare lo chassis. La clip universale funziona bene persino come base di appoggio per posizionale la webcam sulla scrivania. La webcam e la clip integrata non sono ingombranti, mentre il cavo integrato è lungo poco 1,8 metri, perfetto per qualsiasi tipo di installazione. Per disporre della maggior qualità  audio e video Logitech gli utenti di MacBook e MacBook Pro devono rassegnarsi a utilizzare una webcam esterna, un po’ meno pratica per viaggi e spostamenti.

PRO
Qualità  video nettamente superiore ad iSight
Fotografie e filmati più nitidi e definiti anche con luce scarsa
Funziona con iChat, PhotoBooth, Skype e QuickTime Pro

Contro
Purtroppo QuickCam non funziona con iMovie

Prezzo e disponibilità 
Logitech QuickCam Vision Pro è già  disponibile e proposta al prezzo di 109,95 euro: può essere acquistata direttamente nel negozio online di Logitech. In alternativa si acquista a prezzo scontato (89 euro) sul sito di Bow.it [sponsor]

Per un filmato con la webcam in azione vi rimandiamo a questa pagina con la premiazione Best of Expo a Parigi 2008.

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,957FollowerSegui