fbpx
Home Macity Internet Mac Pro ARM da 19.000 dollari previsto nel 2022

Mac Pro ARM da 19.000 dollari previsto nel 2022

Finora abbiamo visto processori Apple Silicon M1 per le macchine relativamente meno costose e potenti di Cupertino, ma l’elenco dei Mac ARM è destinato ad aumentare quest’anno e per il 2022 sono previsti anche i modelli top di gamma Mac Pro ARM con processori Apple Silicon fino a 64 core di calcolo e prezzi che raggiungeranno e supereranno i 19.000 dollari.

Nel momento in cui scriviamo stiamo ancora aspettando i primi iMac ARM e anche i primi portatili di fascia alta MacBook Pro che senza dubbio funzioneranno con processori Apple Silicon dotati di più core di calcolo e più core grafici rispetto ai modelli M1 visti finora.

Apple, il colore dei chip

Secondo LeaksApplePro, un leaker noto nel circolo delle anticipazioni su Apple ma con un grado di attendibilità non particolarmente brillante, Apple sostituirà gli attuali Mac Pro Intel con modelli dotati di processore proprietario, indicando persino alone delle specifiche tecniche principali per processore e della machina, incluso il prezzo di partenza.

Il modello di ingresso dovrebbe essere un Mac Pro con processore da 32 core, di cui 24 ad alte prestazioni, quindi con 8 core ad alta efficienza energetica, 64GB di RAM e 32 core GPU per la grafica, a partire da 5.499 euro. Il modello superiore è indicato con processore da 48 core di cui 36 core ad alte prestazioni, 256GB di memoria RAM, 64 core GPU per la grafica e prezzo a partire da 11.999 dollari.

 

 

Infine il modello top con processore da 64 core di calcolo, di cui 48 ad alte prestazioni, 512GB di RAM e ben 128 core GPU per la grafica a partire da 18.999 dollari. Per tutti i modelli vengono indicate opzioni a scelta per l’archiviazione SSD con capacità comprese tra 512GB e fino a 8 terabyte.

Alcuni rilevano che su una macchina ad alte prestazioni l’incremento del numero dei core di calcolo ad alta efficienza energetica non avrebbe molto senso, visto che si tratta di unità di calcolo destinate a gestire navigazione web, posta elettronica e altre applicazioni e attività che non richiedono le prestazioni elevate dei core più veloci. In questa ottica per Apple avrebbe più senso dotare i processori Apple Silicon top di gamma di un numero massimo contenuto di core ad alta efficienza, per esempio 8 oppure 12 su tutti i modelli di processore, mentre i restanti potrebbero essere tutti core ad alte prestazioni.

I nuovi Mac Apple Silicon con chip M1 non funzionano con le eGPU Thunderbolt

Come anticipato il leaker in questione non è tra i più affidabili in assoluto e per queste macchine occorre attendere ancora un anno o forse più. Da qui ad allora senza dubbio emergeranno nuove anticipazioni ma, soprattutto, arriveranno altri nuovi modelli di processori Apple Silicon per iMac e MacBook Pro che offriranno una migliore idea di come Apple scalerà core di calcolo, core ad alta efficienza e core GPU nei suoi processori proprietari.

Per il nuovo Mac Pro sono indicati lavori in corso su un aggiornamento di quello attuale con design identico, oltre a un nuovo modello molto più piccolo e compatto, che potrebbe richiamare alla memoria lo storico ma sfortunato G4 Cube di circa 20 anni fa.

Per tutti gli articoli di macitynet che parlano dei Mac ARM con processore Apple Silicon M1 si parte da questa pagina. Macitynet ha recensito Mac mini con processore Apple M1 in questo articolo, mentre qui trovate la recensione di MacBook Pro 13″ M1. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di iPhoneiPad, Mac, Apple Watch e Apple TV sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

iPhone 12 da 64GB, prezzo top: 799€

iPhone 12 da 64GB blu: sconto del 17% e minimo storico a 769€

Su Amazon gli iPhone 12 da 64 GB in colore blu sono in vendita ad un prezzo top. Ribasso record e minimo storico
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,202FollowerSegui