Con MacDrive 10.5 i PC con Windows 10 possono leggere i dischi APFS

La nuova release di MacDrive, utility per PC che legge i dischi Mac, è in grado di accedere in sola lettura a dischi Mac inizializzati come APFS.

MacDrive
[banner]…[/banner]

MacDrive è una storica utility per PC che consente di leggere e scrivere i dischi inizializzati su Mac. Come abbiamo già spiegato qui, esistono vari modi per leggere i dischi Mac da PC e uno di questi è l’uso di MacDrive, un’utility commerciale di lunga data nata con il preciso scopo di consentire la lettura di dischi e supporti Mac. Questo software permette da PC con Windows (o dai Mac con la partizione Bootcamp con Windows) di accedere totalmente ai dischi Mac formattati HFS o HFS+, inclusi drive esterni, DVD, iPod e vecchi supporti quali ZIP, SyQuest, Jazz, ecc.

La versione 10.5 di MacDrive (al momento una beta) integra una interessante novità: la possibilità di accedere (in sola lettura) da PC a dischi inizializzati in APFS, il nuovo filesystem di macOS 10.13 High Sierra attivato per default sui Mac con le unità SSD.

Usando MacDrive i dischi APFS appaiono in Windows con una lettera assegnata alla stregua di una qualsiasi altra unità, permettendo di leggere direttamente i file dalle varie applicazioni per Windows o copiare i dati dal disco Mac al PC.

La versione standard del programma costa 49.99$ USA; la versione Pro è venduta, invece a 69.99$ USA. rispetto alla standard, quest’ultima integra il supporto per la lettura/scrittura di dischi Apple RAID direttamente da Windows. Il produttore, inoltre, afferma che sono state implementate migliore che dovrebbero consentire di ottenere performance in lettura/scrittura migliori. Dal sito del produttore è possibile scaricare una versione dimostrativa funzionante per cinque giorni.

MAcDrive