fbpx
Home Macity Mac OS X macOS 10.14 Mojave ultimo sistema operativo a supportare app a 32 bit

macOS 10.14 Mojave ultimo sistema operativo a supportare app a 32 bit

La futura versione di macOS accelererà la graduale eliminazione delle app a 32 bit, già un fatto attuale con iOS 11. Indiscrezioni in proposito erano nell’aria da tempo e Apple stessa ad aprile di quest’anno aveva avvisato gli sviluppatori, spiegando che da giugno in poi tutte le app presentate per la pubblicazione su Mac App Store dovevano supportare i32 bit / 64 bit.

Quando si avvia una vecchia applicazione a 32 bit, da macOS 10.13.4 in poi viene visualizzato il messaggio “Lo sviluppatore deve aggiornare l’app per migliorarne la compatibilità”, lasciando intendere che in futuro questi software potrebbero non funzionare.

Nel corso dell’evento State of the Union in concomitanza della Worldwide Developers Conference (WWDC) di Apple, Sebastien Marineau, vice president di Apple responsabile software ha rivelato che Mojave sarà “l’ultimo a supportare le app a 32 bit”.

Esempio di avviso che compare quando si avvia un’app a 32 bit su macOS 10.13.4
Esempio di avviso che compare quando si avvia un’app a 32 bit su macOS 10.13.4

“Una delle nostre missioni principali” ha spiegato Marineau, è da sempre spingere il Mac avanti, estendendone le capacità e ottenere vantaggi delle ultime tecnologie. Nello spingere la piattaforma avanti, a volte dobbiamo deprecare alcune funzionalità legacy per garantire di non tarparci le ali”.

Tra i framework che saranno rimossi, spiega AppleInsider, ci sono: QuickTime, il framework Java 1.6 e Carbon HLTB. Apple ha anche spiegato che dal nuovo e riprogettato Xcode 10, sarà eliminato il supporto alle app a 32 bit. Per chi già da tempo sviluppa applicazioni a 64 bit, questi cambiamenti non hanno alcuna importanza. La completa transizione di Apple verso i 64 bit è iniziata più di dieci anni addietro, con il supporto 64 bit in Mac OS Leopard nel 2007 e con il passare degli anni eliminando app a 32 bit.

Verificare se una applicazione è a 32 bit o 64 bit è semplice. Basta aprire il menu Mela, scegliere “Informazioni su questo Mac” e fare click su “Resoconto di sistema”. Nella finestra che appare occorre selezionare nella sezione di sinistra la voce “Software” e da qui “Applicazioni”.

Da “Informazioni di Sistema” è possibile – tra le altre cose – verificare quali applicazioni sono a 32 e a 64 bit
Da “Informazioni di Sistema” è possibile – tra le altre cose – verificare quali applicazioni sono a 32 e a 64 bit

Attendendo qualche secondo (dipende da quante app sono installate nel sistema) viene visualizzato l’elenco delle applicazioni installate, il numero di versione, il nome della software house o sviluppatore e (nell’ultima colonna) l’indicazione se è ooppure no a 64 bit. Facendo click sulla colonna “64 bit” è possibile ordinare l’elenco mettendo in alto tutte quelle che ancora non sono a 64 bit.

Ricordiamo che Apple ha già effettuato la migrazione ad app esclusivamente a 64 bit per iPhone e iPad con iOS 11.

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto al 10% su Amazon. Tanta velocità per il nuovo MacBook Air M1
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,202FollowerSegui