Home Macity Apple Bugs & Bug Fixes Nuovo bug, ora tocca a macOS High Sierra e le immagini disco...

Nuovo bug, ora tocca a macOS High Sierra e le immagini disco APFS

[banner]…[/banner]

Mike Bombich, sviluppatore noto per Carbon Copy Cloner, ha individuato un bug in macOS High Sierra che potrebbe portare alla perdita di dati quando si usano immagini-disco in formato APFS. Fino a quando Apple non aggiornerà macOS per risolvere il problema, Bombich dice che Carbon Copy Cloner non supporterà la gestione di immagini-disco APFS.

Il bug, sottolinea Bombich, riguarda solo le immagini-disco APFS; i volumi APFS, come per esempio le unità SSD con il sistema operativo, non hanno questo problema. Benché il problema di fondo sia serio, non è particolarmente rilevante e la maggiorparte degli utenti non si accorgeranno nemmeno dell’inconveniente; particolare attenzione dovrà farla chi sfrutta questo tipo di file (le immagini-disco) per eseguire il backup di volumi di rete.

Una immagine disco è un singolo file che contiene il contenuto di un altro disco, una sorta di “fotografia” di quest’ultimo. Facendo doppio clic su un file con una immagine disco, il volume dell’immagine disco viene attivato localmente, alla stregua di un disco esterno collegato direttamente al Mac.

Con l’introduzione del nuovo Apple file system APFS in macOS High Sierra, gli sviluppatori di Carbon Copy Cloner hanno integrato il supporto per questa tecnologia notando delle differenze nel comportamento rispetto a quanto avviene con HFS+. I file immagine disco di tipo sparse bundle (file espandibili che possono diminuire o aumentare, se necessario), mostrano ampie quantità di spazio libero nonostante il disco sottostante sia completamente pieno.

Bombich ha provato a copiare un file video su un volume con l’immagine disco APFS, il file è stato copiato senza mostrare errori. Provando a riprodurre il fimato, questo viene riprodotto senza problemi. Lo sviluppatore ha controllato il checksum del file e questo sembra integro; stessa cosa per l’intera immagine disco. Smontando e rimontando l’immagine-disco, il filmato risulta però corrotto. Dopo ulteriori prove, Bombich ha individuato due bug nel servizio “diskimages-helper” e pertanto, fino a quando Apple non risolverà il problema, è consigliabile non usare questo formato per le immagini disco.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,827FollowerSegui