I pod in vetro voluti da Steve Jobs in Apple Park possono fare male

Apple Park è una meraviglia architettonica ma alcune soluzioni all’interno sembrano causare qualche piccolo incidente ai dipendenti. In particolare per i pod in vetro ideati e voluti da Steve Jobs per il nuovo quartier generale

apple park steve jobs 1
[banner]…[/banner]

Fuori sembra una astronave atterrata, dentro invece l’edificio principale di Apple Park è un immenso open space che però risulta suddiviso in innumerevoli pod in vetro. In questo modo le postazioni di lavoro dei dipendenti risultano sufficientemente separate e isolate per favorire riservatezza e concentrazione, mentre le pareti in vetro e l’assenza di porte sono stati pensati per favorire incontri e collaborazione con i colleghi.

Questa elegante soluzione è stata ideata e voluta da Steve Jobs ma, con l’insediamento dei dipendenti iniziato verso la fine del 2017 e tuttora in corso, emerge un problema.

apple park steve jobs 1
Le pareti completamente trasparenti dei pod in vetro sembra abbiano tratto in inganno più di un dipendente di Cupertino. Bloomberg riporta che in più di un caso dipendenti distratti, magari perché alle prese con appuntamenti e lavoro su iPhone, siano andati a sbattere proprio contro i divisori dei pod in vetro che partono dal pavimento e terminano al soffitto.

apple park interni
Alcuni per evitare che questo accada hanno applicato dei posti-it colorati alle pareti dei pod in vetro, bigliettini che però vengono periodicamente rimossi perché stonano con il design complessivo dell’ambiente. La testata USA non precisa il numero degli incidenti e nemmeno se si ci sono stati casi in cui qualche dipendente abbia riportato qualche ferita. Sembra comunque che finora non sia accaduto nulla di grave anche perché non risultano incidenti riportati nel registro sanitario del lavoro.