Home Hi-Tech Android World Huawei Mate 10, come sarà lo sfidante di iPhone X con motore...

Huawei Mate 10, come sarà lo sfidante di iPhone X con motore neuronale

Il prossimo 16 ottobre il palcoscenico smartphone, o meglio quello phablet, potrebbe arricchirsi di un nuovo grande protagonista. Anzi tre. Huawei Mate 10, il top di gamma della società cinese che andrà a sfidare LG V30, Note 8 e iPhone X, potrebbe essere rilasciato in tre diverse varianti, che ad oggi prendono il nome di Mate 10, Mate 10 Pro e Mate 10 Lite.

Mate 10, stando alle indiscrezioni apparse in rete in questi ultimi giorni, potrebbe avrere uno schermo LCD IPS con risoluzione Full HD e diagonale da 5.9 pollici. Anche questa edizione, che si situa a metà tra la Lite e la Pro, dovrebbe godere di una doppia camera sul posteriore, targata Leica, come su P10, con apertura focale f/1.6. È interessante notare come il lettore di impronte digitali dovrebbe trovarsi nella parte anteriore, quindi come su P10, fungendo anche da pulsante Home. Su questo terminale sono stati diffusi anche render piuttosto credibili, che mostrano un design tradizionale, con un ampio schermo sul frontale, che non elimina, però, le cornici, soprattutto sui bordi superiori e inferiori.

E’ certo, allora, che Huawei avrà in serbo un altro terminale, simile a Note 8. Questa è una certezza, dato che la sagoma del Mate 10 Pro è stata già mostrata, in via ufficiale, durante l’IFA 2017 di Berlino. L’immagine che mostriamo in basso mostra chiaramente un device senza cornici, in pieno stile Galaxy Note 8.  Peraltro, ad accompagnare la foto mostrata ad IFA da Huawei, anche una serie di caratteristiche tecniche, che di fatto saranno quelle del Mate 10 Pro.

Si parla di processore neurale Kirin 970, con processo di costruzione a 10 nm, in grado di assicurare un miglioramento delle performance del 25% e un’efficienza superiore (in termini di risparmio energetico) del 50%. Ancora sul processore, si tratta di un 8-core, 4xA73 a 2,4 GHz, 4xA53 a 1,8 GHz. Ad affiancare la CPU, probabilmente, una GPU Mali G72MP12, insieme ad un modulo LTE Cat.18 con supporto al 4.5G e velocità di download fino a 1.2Gbps.

Mate 10 Pro, inoltre, potrebbe avere uno schermo con tecnologia AMOLED e  risoluzione QHD, ancora di incerta diagonale. Potrebbe comunque avere la stessa dimensione delle altre due varianti, quindi da 5,9 pollici, ma inserito all’interno di un corpo più piccolo. La fotocamera dovrebbe essere identica alla versione standard.

Peraltro, tra le caratteristiche mostrate ad IFA 2017, anche la presenza del Dual SIM, Dual VoLTE, con ambo le schede in grado di supportare le reti 4G.

La terza opzione di Mate 10, dovrebbe prendere il nome di Mate 10 Lite e sarà disponibile con lo stesso schermo 5.9″ Full HD della versione normale, ma senza la doppia camera Leica sul retro. Pochi i dettagli su quest’ultima versione.

Se anche la CPU e la GPU non saranno all’altezza dell’enorme potenza del chip A11 di iPhone X, la NPU (neuronal processing unit) potrebbero riservare qualche sorpresa in abbinamento alla capacità di ripresa con sistemi che abbinano sia funzioni predittive che di post-elaborazione dei dati. Macitynet seguirà in diretta, con i propri inviati a Monaco, la presentazione dei nuovi Mate 10, con foto dall’evento e unboxing dei terminali.

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,957FollowerSegui