Mega attacco a Yahoo, rubati centinaia di milioni di account utente

Il mega attacco a Yahoo sarebbe avvenuto in agosto. Secondo Recode il furto potrebbe riguardare diverse centinaia di milioni di account utente. Atteso l’annuncio ufficiale, problemi in vista per l’acquirente Verizon

Yahoo

Un mega attacco a Yahoo avrebbe fruttato un bottino record per i pirati informatici: diverse centinaia di milioni di account utente trafugati. La società non lo ha ancora annunciato ma il comunicato è atteso nei prossimi giorni, probabilmente entro questa settimana, stando a quanto rileva Recode. Le prime voci sul mega attacco a Yahoo sono cominciate a circolare nel mese di agosto quando nel deep web sono apparsi in vendita i dati di 200 milioni di account utente Yahoo, proposti in vendita a una cifra irrisoria, circa 1.800 dollari.

yahoo
In quei giorni Yahoo ha comunicato di aver avviato indagini sulla questione, senza però confermare né smentire l’accaduto. L’operazione sembra sia stata portata a termine da un noto pirata informatico che si firma “Peace”. Nell’annuncio si precisava che i dati account includevano nomi, password decriptate oltre a dati personali come luogo e data di nascita e altri indirizzi email. Secondo fonti di Recode informate sulla vicenda il furto dati non sarebbe solamente confermato ma “grave e ampio”.

Se intrusione e mole dei dati trafugati saranno confermati si tratterebbe di uno degli attacchi più gravi mai verificati. La vicenda rischia anche di avere ripercussioni sulla acquisizione di Yahoo da parte di Verizon annunciata a luglio per 4,8 miliardi di dollari. L’operazione deve ancora essere approvata dagli azionisti Verizon oltre che dalle autorità di sorveglianza e controllo. Il mega attacco a Yahoo potrebbe trasformarsi non solo in un grave danno per l’immagine e il marchio, e un altro tassello negativo nel curriculum del Ceo Marissa Mayer, ma anche in una riduzione di prezzo per l’acquisizione e un grave problema da risolvere per l’acquirente Verizon.

attacco a yahoo