Home Hi-Tech Android World Mobilità elettrica, l’app Be Charge cambia veste e si rinnova

Mobilità elettrica, l’app Be Charge cambia veste e si rinnova

Garantire agli utenti un’esperienza d’uso più fluida, immediata e digitalizzata, pronta a rispondere alle nuove esigenze imposte dall’evoluzione della mobilità elettrica: questo, riferisce Be Charge, l’obiettivo primario che ha spinto a rinnovare la sua app per smartphone, introducendo nuove funzionalità e offrire una migliore esperienza utente. L’App “Be Charge” per iOS e Android è stata rinnovata, aggiungendo nuove funzionalità utili a chi sceglie la mobilità elettrica.

Registrarsi è più semplice, grazie a funzioni che permettono di filtrare i punti di ricarica Be Charge e partner in base a diversi parametri, come la potenza in kW, la disponibilità e l’accessibilità h24. Con la nuova app è inoltre possibile impostare le stazioni di ricarica preferite, selezionare in fase di ricarica il livello di batteria per avere stime di ricarica più accurate e gestire i propri veicoli a batterie in una sezione ripensata e migliorata.

La sezione per l’inserimento dei dati relativi al proprio veicolo è stata migliorata e può ora accogliere più veicoli con varie possibilità di personalizzazione e la possibilità di monitorare la ricarica in base alle caratteristiche delle auto inserite, filtrando le colonnine disponibili in base alla presa in dotazione dell’automobile e stimando la velocità di ricarica in base alle caratteristiche della vettura, oltre ad un altro insieme di dati customizzati nello storico delle ricariche.

Le specifiche della colonnina sono visualizzabili in modo nuovo, mostrando il prezzo, la disponibilità, il numero di punti di ricarica presenti e la loro velocità di ricarica, il tipo di presa e la distanza che separa l’utente dalla colonnina. La sezione di gestione delle tariffe permette di scegliere le soluzioni di ricarica più adeguate al tipo di impiego dei vari veicoli elettrici: alle tariffe flat già disponibili se ne aggiungono anche di nuove, per poter andare incontro alle esigenze di tutti gli e-driver.

Mobilità elettrica, l’app Be Charge cambia veste e si rinnova

Be Charge è una società del Gruppo Be Power S.p.A. dedicata alla diffusione delle infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica. L’azienda sta sviluppando uno dei maggiori e più capillari network di infrastrutture di ricarica pubblica per veicoli elettrici in Italia, con l’obiettivo di dare un contributo decisivo allo sviluppo di un sistema di mobilità sostenibile.

Nell’ambito della filiera di settore, Be Charge riveste sia il ruolo di gestore e proprietario della rete di infrastruttura di ricarica (CPO – Charge Point Operator) che quello di fornitore di servizi di ricarica e mobilità elettrica che si interfaccia con gli utilizzatori di veicoli elettrici (EMSP – Electric Mobility Service Provider). Le stazioni di ricarica Be Charge sono in corrente alternata da 22 kW, e in corrente continua fino a 300 kW. Il piano industriale di Be Charge prevede l’installazione nei prossimi anni di circa 30 mila punti di ricarica che erogheranno energia al 100% green, proveniente da fonti rinnovabili.

L’App Be Charge è disponibile sia per iOS che per Android. Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Speciali

Come acquistare MacBook Air M1 a rate su Amazon con carte ricaricabili

Mac Book Air M1 256 GB ancora al minimo storico, 899 €

Il modello di MacBook Air M1 nella versione grigio siderale con disco da 256 GB torna al minimo su Amazon. A 899 Euro. Prezzo più basso mai raggiunto con sconto del 19%.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,973FollowerSegui