Controspionaggio USA: «Ai mondiali 2018 non portate gli smartphone»

Hacker russi

Avete deciso di approffitare dei Mondiali di Calcio per viaggiare in Russia e seguire le partite? I servizi di sicurezza britannici e statunitensi raccomandano di non portare smartphone, tablet e computer perché, a loro dire, la probabilità di essere “hackerati” in Russia è molto alta.

Lo smartphone per i mondiali 2018 è una cosa da non avere. Il consiglio non riguarda chi segue le patite con il cellulare, ma chi andrà al Mondiale portandosi dietro il telefono.  Sono i servizi di sicurezza britannici e statunitensi a raccomandare di non portare dispositivi elettronici come smartphone, tablet e computer perché la probabilità di essere “hackerati” in Russia è molto alta.

William Evanina, direttore del National Counterintelligence and Security Center (NCSC) degli Stati Uniti ha dichiarato a Reuters: «Se avete intenzione di portare con voi un cellulare, laptop, PDA o altri dispositivi elettronici – non fate errori – qualsiasi dato su questi dispostivi (in particolare tutto ciò che riguarda le vostre informazioni personali), può essere accessibile dal governo russo o dai cybercriminali».

«Se potete fare a meno del dispositivo, non portatelo o se dovete portarne uno, portate un dispositivo diverso da quello che usate solitamente e rimuovete la batteria quando non lo utilizzate», suggerisce ancora Evanina.

I dispositivi Android sono i più facili da hackerare; con iPad e iPhone è più complicato ma non impossibile e stesso discorso vale per i MacBook.

Uno dei metodi più usati per attaccare i dispositivi è sfruttare il collegamento Wi-Fi a reti pubbliche. Quando si viaggia in qualsiasi Paese bisogna prestare attenzione alle reti Wi-Fi aperte e valutare se è il caso di correre il rischio. Le connessioni Wi-Fi gratute sono spesso completamente insicure. I cybercriminali sono sempre in allerta, pronti a monitorare il traffico di una rete Wi-Fi non protetta per rubare dati, estraendo password, dettagli su transizioni finanziarie e raccogliendo altre informazioni di valore.

Anche negli hotel le connessioni disponibili negli aeroporti bisogna prestare attenzione: tali reti potrebbero essere state hackerate all’insaputa dei proprietari con gli stessi problemi evidenziati prima. Per quanto possibile, bisogna evitare la condivisione di dati sensibili quando si è connessi a reti Wi-Fi per la quale non sono disponibili credenziali di sicurezza affidabili e verificabil.

A questo indirizzo trovate un nostro articolo con consigli vari da seguire quando si è in viaggio con device mobili come notebook, tablet o smartphone.