fbpx
Home Hi-Tech Android World Il mito ritorna, Motorola RAZR è il primo Android a conchiglia con...

Il mito ritorna, Motorola RAZR è il primo Android a conchiglia con schermo pieghevole

Prima che iPhone rivoluzionasse tutto nell’era pre smartphone Motorola Razr non era solo uno dei terminali più venduti in assoluto, era anche uno status symbol: dopo anni e anni di anticipazioni in circolazione in rete, ora finalmente il costruttore ne annuncia il ritorno: il nuovo Motorola RAZR pieghevole è il primo Android a conchiglia a sfruttare il display flessibile.

L’approccio è completamente diverso da quelli che abbiamo visto in Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X perché questi cercano di mettere in tasca dell’utente uno smartphone di dimensioni quasi standard per trasformarsi in tablet una volta aperti. Viceversa gli ingegneri Motorola hanno puntato a ridurre gli ingombri del dispositivo alle dimensioni minime ideali quando il terminale è chiuso e ripiegato per il trasporto e per riporlo in tasca.

Poi quando si apre mette a disposizione un display in linea con i terminali top di gamma di oggi, da 6,2” ma in formato lungo e stretto, non a caso con lo stesso rapporto di 21:9 dell’industria cinematografica.

Non abbiamo ancora messo le mani su questo nuovo terminale ma a giudicare da foto e documentazione Motorola, che fa parte di Lenovo, sembra aver fatto i suoi compiti a casa molto bene, come si conviene per la creazione di un nuovo modello di un telefono e di un marchio che hanno fatto la storia dei telefonini nei primi anni 2000.

Come le numerose anticipazioni negli anni confermano, il costruttore dichiara di averci lavorato per oltre 4 anni e di aver creato oltre 20 prototipi prima di arrivare a design e costruzione finali. Nel lungo processo di design e sviluppo Motorola ha incontrato un problema ora ben noto a tutti, anche a Samsung: quello della cerniera in corrispondenza del display flessibile. Per evitare qualsiasi tipo di fessure attraverso le quali polvere e impurità possono entrare nello chassis e sotto lo schermo danneggiandolo nel tempo e con l’uso, Motorola ha brevettato quella che viene definita come la prima cerniera zero-gap.

Grazie a  questa innovazione, entrambi i lati del display flessibile rimangono perfettamente a filo quando il telefono è chiuso, proteggendo così lo schermo da polvere e impurità. Lo stesso avviene quando il terminale è aperto, grazie a un sostegno mobile che si posiziona dietro al display, proprio dietro l’area di piegatura, che mantiene a filo e in tensione lo schermo, sostegno che si sposta e si allontana dallo display quando si chiude ripiegando il telefono.

Per creare Motorola RAZR pieghevole gli ingegneri hanno anche riprogettato l’antenna per inserirla in uno spazio due volte più piccolo rispetto a quello degli smartphone attuali, inoltre il terminale è completamente idrorepellente per resistere a pioggia e sudore.

Pesa 205 grammi: quando Motorola Razr pieghevole è chiuso misura 72 x 94 x 14 mm e mette a disposizione uno schermo esterno gOLED da 2,7” con risoluzione 600 x 800 pixel in formato 4:3 grazie al quale è possibile effettuare chiamate, rispondere ai messaggi, effettuare pagamenti, ascoltare musica, scattare selfie, usare Google Assistant e accedere a comandi personalizzati, come attivare o disattivare Bluetooth, Wi-Fi, Hotspot e molto altro, tutto questo senza dover aprire il telefono.

Quando invece il terminale viene aperto misura 72 x 172 x 6,99 mm e mette a disposizione uno schermo pOLED da 6,2” con risoluzione HD di 2.142 x 876 pixel in formato cinematografico 21:9 per la visione di film, contenuti, giochi e tutte le funzioni smart a cui siamo abituati. Funziona con processore Qualcomm Snapdragon 710 octa core da 2,2 GHz con 6GB di memoria RAM e spazio di archiviazione di 128GB, il tutto gestito da Android 9 Pie in versione pura stock di Google.

Motorola RAZR La fotocamera frontale è da 5 megapixel f/2.0 e flash tramite schermo, mentre la fotocamera posteriore da 16 MP f/1.7 stabilizzazione elettronica, messa a fuoco automatica, doppio flash LED. Per ridurre al massimo componenti e ingombri questo terminale funzione esclusivamente con eSim digitale integrata. Il costruttore dichiara che la batteria da 2.510 mAh con ricarica rapida TurboPower da 15W è più che sufficiente per una intera giornata d’uso e si ricarica tramite porta USB-C.

Il nuovo Morotola RAZR pieghevole sarà disponibile in Italia in prevendita dal 4 dicembre al prezzo al pubblico consigliato di 1.599 euro. Tutti gli articoli di macitynet dedicati al mondo Android sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Piove lo sconto su Apple Watch 5 ed Apple Watch 4: i migliori affari su Amazon

Su Amazon sono in sconto gli Apple Watch 5. Ribassi interessanti sul più recente modello. Offerte anche su Apple Watch 4 top con rete cellulare sconti fino a quasi il 30%.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,460FansMi piace
95,181FollowerSegui