Netflix, prezzi aumentati per abbonamenti standard e premium

Il prezzo degli abbonamenti a Netflix subisce un aumento: guardare Stanger Things e Orange is The New Black ora costerà qualcosa in più.

Adeguandosi al recente aumento di prezzi avvenuto in USA, anche nel nostro Paese Netflix ha aumentato i prezzi a partire dallo scorso ottobre, nello specifico per gli abbonamenti standard e premium.

Chi si abbona oggi per la prima volta dovrà pagare qualche euro in più ogni mese: l’abbonamento Standard, che prevede trasmissioni in HD su fino a 2 dispositivi in contemporanea, passa da 9.99 a 10.99 euro al mese; l’abbonamento Premium, che consente trasmissione in 4K su fino a 4 dispositivi contemporaneamente, passa dai precedenti 11.99 a 13.99 euro al mese.

L’abbonamento Base, solo in SD e solo su un solo dispositivo, rimarrà invece invariato a 7.99 euro. Questo aumento vale anche per i vecchi abbonati, che in questi giorni hanno iniziato a ricevere la comunicazione da parte di Netflix sull’incremento del costo. “Perché? Perché così potremo continuare ad aggiungere programmi che ti piaceranno”, si legge nella comunicazione. “Ci teniamo a offrirti intrattenimento di qualità e su misura per te. Abbiamo ottimizzato le nostre funzionalità per permetterti di scaricare i tuoi contenuti preferiti e guardarli anche senza connessione Wi-Fi”.

Come sempre Netflix ricorda che, nel caso un utente non accettasse questo aumento, la possibilità di disdire l’abbonamento è a portata di click.