Nokia farà cassa concedendo in uso il suo marchio

Nokia concederà in licenza l'uso del suo brand per prodotti realizzati da aziende terze (esclusi smartphone e feature phone) ed annuncia un nuovo prodotto in arrivo

Microsoft compra gli smartphone Nokia per la battaglia dei titani

Nokia ha in programma di concedere in licenza l’uso del suo brand per prodotti realizzati da aziende terze (esclusi smartphone e feature phone), in modo da poter far leva sul suo marchio e guadagnare dal suo sfruttamento da parte di produttori meno conosciuti, che potrebbero avvantaggiarsi della popolarità del brand finnico.

Parlando al Nokia’s capital market la scorsa settimana, Ramzi Haidamus, presidente del reparto tecnologia di Nokia, ha illustrato il piano aziendale che prevede lo sfruttamento del marchio: nonostante un calo di popolarità rispetto ai tempo d’oro, il brand Nokia – soprattutto in Europa – possiede ancora un valore strategico non da trascurare. Sarà Nokia stessa a proporre eventuali prototipi e prodotti da concedere il licenza a coloro che vorranno avviare la produzione, con l’opportunità di sfruttare il brand, con le limitazioni imposte dall’accordo con Microsoft.

Nokia ha annunciato l’arrivo il prossimo 18 novembre di quello che probabilmente potrebbe essere il primo prodotto dopo la vendita della divisione smartphone a Microsoft: con un semplice tweet l’azienda ha mostrato una sorta di scatola nera, che dovrebbe rappresentare un nuovo prodotto Nokia. Non ci sono dettagli ma potrebbe trattarsi di un set top box da salotto, simile ad Apple TV.

L’accordo con Microsoft impedisce a Nokia di sfruttare il suo marchio per gli smartphone fino al 2016 e per i feature phone per i prossimi 10 anni; l’azienda potrà però nel frattempo sfruttare il suo marchio per altri prodotti che non appartengano a queste due categorie merceologiche.

 

B2pgXV7CUAABW3A