Nokia e Apple litigano sui brevetti, Withings cancella la camera HomeKit

Apple e Nokia litigano sui brevetti, e Withings cancella Home Plus, la camera presentata al CES 2017 e compatibile con HomeKit.

 

Withings sembra aver bocciato i suoi piani di rilasciare Home Plus, la videocamera per la sicurezza domestica compatibile con HomeKit, presentata al CES. La causa, secondo i più, è da imputare alla disputa legale in corso tra Apple e Nokia.

La notizia arriva dal supporto clienti Withings, che nel rispondere a un utente chiarisce la situazione, affermando che la società non ha più in programma il rilascio di prodotti compatibili con HomeKit di Apple. Si tratta di un dietro front per la società, che nei mesi scorsi invece aveva fatto intendere il contrario.

In base alla risposta fornita dal servizio clienti, sembra che ad aver influito sulla scelta sia stato il contenzioso legale in corso tra Apple e Nokia, che ha acquistato Withings poco più di un anno fa. Per chi non ricordasse la questione, Nokia aveva citato in giudizio Cupertino nel dicembre scorso, accusando la Mela di aver violato alcuni brevetti; colorita la risposta di Apple, che in via riconvenzionale ha etichettato Nokia come un “patent troll“.

HomePlus

Sembra allora in corso il gioco delle ripicche: Apple ha rimosso i prodotti per la salute Withings dai propri store, e Nokia ha deciso di rimuovere dai propri piani il supporto a HomeKit. Del resto, Apple ha cancellato Withings dall’ elenco completo dei partner HomeKit, e tra i produttori di accessori compatibili.

E così, dopo aver di fatto presentato l’idea di camera compatibile a gennaio durante lo scorso Consumer Electronics Show, fotografata anche da Macitynet, Withings si è vista sfilare da D-Link la possibilità di essere il primo produttore sul mercato a rilasciare una videocamera HomeKit.

Home Plus, questo il nome della camera Withings con supporto a HomeKit, non figura più sul sito ufficiale come prodotto in sviluppo, prossimo al rilascio.