fbpx
Home Hi-Tech Android World Not-eReader, il primo tablet Android con schermo E-Ink

Not-eReader, il primo tablet Android con schermo E-Ink

Il desiderio di molti si avvera: è arrivato il primo tablet Android con schermo E-Ink. Per concezione è molto simile all’ereader di InkBook che abbiamo provato in passato, ma su una cosa l’azienda è chiara fin dal nome: Not-eReader, proprio a far notare che non si tratta di uno strumento per leggere libri.

Si può fare, ovviamente, ma non è l’unica funzione disponibile e certamente non è quella principale. Questo dispositivo infatti è un vero e proprio tablet Android (monta la versione 6.0 Marshmallow) sul quale si possono installare applicazioni, giochi, navigare in rete e guardare video su YouTube con una fluidità inaspettata su di un display con questa tecnologia.

Bozza automatica

«Protegge gli occhi» ripete più volte l’azienda nella pagina di presentazione di Not-eReader, perché lo sappiamo, gli schermi E-Ink offrono una visibilità alla luce del Sole impareggiabile con quella di qualsiasi schermo LCD o OLED attualmente in commercio ma soprattutto non emettono luce blu. Quindi niente secchezza degli occhi, niente mal di testa, miopia e soprattutto danni alla retina. Unico pegno da pagare è il bianco e nero. Da anni nei laboratori si sta provando a realizzare un display E-Ink a colori ma al momento la tecnologia pare non essere ancora pronta per la commercializzazione quindi ci dovremo accontentare di un tablet Android monocromatico.

Ma chi pensa che Not-eReader sia solo un tablet Android si sbaglia. Come funziona secondaria (e hai detto niente) può collegarsi allo smartphone o al computer senza fili, riproducendo sul suo schermo touch E-Ink da 7.8’’ tutto quel che vediamo nei dispositivi connessi. Ottimo soprattutto se siamo all’aperto in quanto risparmiamo batteria da un necessario livello massimo di luminosità sullo schermo del telefono ma anche per navigare in rete, leggere le notizie e più in generale intrattenersi con contenuti che richiedono un utilizzo prolungato del dispositivo.

Con il computer, Not-eReader può essere un valido strumento per giornalisti e scrittori che passano ore ed ore davanti allo schermo, ancora una volta con vantaggi per un utilizzo in ambienti con una forte illuminazione naturale e per la salute oculare. Si può beneficiare anche della connessione tramite cavo HDMI, raggiungendo una velocità di trasmissione dei dati ed una conseguente fluidità del sistema ancora maggiore.

Per chi è interessato alle caratteristiche tecniche segnaliamo che lo schermo ha una risoluzione pari a 1.872 x 1.404 pixel a 300 ppi, batteria da 5.300 mAh con ricarica tramite presa USB-C, 2 GB di RAM, 64 GB di ROM (con eventuale espansione tramite microSD), motore per la vibrazione e audio stereo.

Not-eReader è prodotto da Dasung, azienda che da quattro anni produce dispositivi con schermi E-Ink. E’ diventata celebre con il Paperlike, un monitor 13’’ progettato per riprodurre fedelmente quel che viene mostrato sul computer sempre nell’ottica di salvaguardare la vista. Costerà 499 dollari ma al momento i più veloci possono pre-ordinarlo per 359 dollari tramite la campagna di raccolta fondi su Indiegogo, dove ha già abbondantemente superato il budget minimo necessario per avviare la produzione di massa. Le prime consegne avverranno a marzo 2019.

Offerte Speciali

Super sconto Apple Watch 4 GPS 44 mm: 369 euro

Super sconto Apple Watch 4 GPS 44 mm: 369 euro

Su Amazon arriva uno forte sconto su Apple Watch 4 GPS. La versione da 44mm in alluminio grigio siderale a 369 €, il prezzo più basso di Amazon
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,419FansMi piace
95,279FollowerSegui