Novità aggiornamento PS4 3.5: Remote Play su Mac è solo la ciliegina sulla torta

L’ultimo aggiornamento PS4 che permette di riprodurre i giochi Playstation 4 su Mac presenta tante novità nascoste, incluso il supporto per dischi esterni fino a 4 TB, riproduzione della musica e altri ancora

L’ultimo aggiornamento PS4 di Sony permette di riprodurre in remoto i giochi di Playstation 4 su PC e Mac, ma non solo. Come rilevato dalla redazione di engadget, infatti, l’update nasconde molte altre funzioni interessanti e di non poco conto. Insomma, se il Remote Play su OS X e Windows ha un po’ monopolizzato l’attenzione, è il caso di elencare anche le altre novità dell’aggiormamento firmware PS4 3.5.

Anzitutto, aggiornando PS4 all’ultimo firmware disponibile, sarà possibile godere del supporto a dischi esterni fino a 4 TB, così da ospitare i propri gameplay senza preoccupazione di poter occupare l’intera memoria interna. L’aggiornamento segna anche il gradito ritorno della riproduzione musicale via USB, permettendo di ascoltare facilmente la propria musica; per accedere a questa funzione sarà sufficientre inserire una chiavetta USB con la musica e selezionare il brano che si desidera riprodurre.

Tra le altre novità, invece, il nuovo firmware 3.5 aggiunge il punsante per “Giocare insieme”, potendo così invitare altre persone a unirsi alla propria partita in corso. Adesso, inoltre, possono essere attivate o disattivata le notifiche per amici specifici, e si può anche apparire come non in linea per non essere disturbati durante la propria sessione di gioco. Adesso, inoltre, la Plastation supporterà anche lo streaming a DailyMotion Live, mentre gli utenti di età compresa tra 13 e 17 anni potranno creare account con accesso limitato per giocare giochi offline, così da non dover più utilizzare un account secondario.

Aggiunte minori, invece, riguardano la possibilità di ricerche per testo, lingua e fuso orario, oltre alla possibilità di condividere le attività di altri giocatori ai propri amici o taggare altri giocatori durante la condivisione video e su screenshots. Infine l’ultimo aggiornamento aggiunge la possibilità di gestire l’archiviazione su PlayStation Plus.

Insomma, il Remote Play su Mac dei giochi PS4 era solo la ciliegiona sulla torta, che accompagnava le numerose novità sopra esposte.

remoteps4

  • Vittorio D’Antuono

    Il Remote Play è orribile ed inutile. Provato su Mac e la risoluzione a 720p davvero si nota, per non parlare del maggiorato lag di input. Poi carica anche più lentamente quando si cerca di giocare online, siccome il Remote Play assorbe molta connessione affinchè funzioni. Personalmente non penso la userò molto in futuro e onestamente non ne capisco l’utilità.