Home iPhonia iPhone Accessori Nuki Opener permette di aprire il portone condominiale con lo smartphone

Nuki Opener permette di aprire il portone condominiale con lo smartphone

Nuki, azienda specializzata in i sistemi smart per l’accesso in casa, ha presenta anche in Italia Nuki Opener. Questo prodotto permette di aprire il portone di casa con il proprio smartphone, anche da remoto.

Nuki Opener è un dispositivo che si collega al citofono di casa per renderlo “intelligente”, offrendo il controllo del portone attraverso lo smartphone e l’app Nuki. Questo dispositivo infatti permette di aprire l’entrata principale del palazzo semplicemente con un tap sul telefono.

Unito a Nuki Smart Lock 2.0 e Nuki Bridge permette di creare un ecosistema completamente gestibile da remoto per l’apertura e la chiusura della casa, abbandonando l’utilizzo delle tradizionali chiavi. Il citofono smart dell’azienda austriaca ha inoltre diverse funzioni che offrono all’utente un’esperienza di utilizzo unica.

Grazie alla combinazione con Nuki Bridge, il dispositivo che permette la gestione da remoto poiché collega la serratura Nuki alla rete wi-fi di casa, sarà possibile aprire il portone del palazzo ovunque ci si trovi. Questa funzione è utile per chi deve consentire l’accesso nello stabile a persone che non hanno le chiavi anche senza essere fisicamente presenti. Per aprire il portone basterà utilizzare l’app sul proprio Smartphone, oppure assegnare il diritto di accesso agli ospiti che devono entrare in casa così da permettergli l’autonomia nell’apertura della porta e abbandonare il momento della consegna delle chiavi.

Nuki Opener permette di aprire il portone condominiale con lo smartphone

La feature Ring to Open è comoda per il proprietario, che ogni volta che torna a casa dovrà semplicemente citofonare per aprire il portone. Grazie alla funzione di geofencing, Nuki Opener attiverà direttamente il cicalino una volta suonato il citofono, concedendo l’accesso al proprietario di casa senza dover usare le chiavi. L’unico requisito necessario per far sì che questo succeda è tenere il telefono con sé, in modo tale che Nuki Opener possa riconoscerlo, ma non andrà nemmeno estratto dalla borsa o dalla tasca (un clic sul citofono e il portone si apre).

È possibile attivare per un determinato periodo di tempo la “modalità continua” durante la quale ogni persona che suona al citofono apre automaticamente il portone senza che nessuno debba rispondere o aprire. Questa funzione è ideale per gli studi o le aziende che ricevono numerose persone e non sempre possono recarsi al citofono ad ogni chiamata.

Il produttore spiega che l’installazione è semplice, vanta un design che si adatta ad ogni arredamento e che lavori rispettando protocolli di sicurezza di altissimo livello (la crittografia simile a quella usata per l’e-banking).

Nuki Opener è compatibile con tutti i prodotti accessori di dello stesso produttore come il Keypad e il Fob. Questo device inoltre non si limita al semplice citofono del portone, ma può essere usato anche per i cancelli o la serranda del box. Ì auto alimentato da 4 pile AAA, comodo anche per chi non ha fonti di energie vicine al citofono.

Il portfolio di Nuki è compatibile con Android e iOS e può essere usato per consentire l’accesso a casa ad amici e parenti. Inoltre, può essere integrato con altre soluzioni di smart home presenti in casa, nonché con assistenti vocali come Google Assistant, Alexa, Siri e IFTTT.

Per il corretto funzionamento del Nuki Opener è necessario un Nuki Bridge. Nuki Opener è venduto a 99,00 euro; Nuki Opener Set (include Nuki Opener e Nuki Bridge) è venduto 169€; Nuki Opener Combo (include Nuki Opener, Nuki Smart Lock 2.0 e Nnuki Bridge) è disponibile a 349€.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,833FollowerSegui