Pokemon Go, rapinatori lo usano per attirare le vittime

Il gioco Pokemon Go!, avverte la polizia del Missouri, è stato utilizzato da alcuni rapinatori per attirare in trappola le vittime, che anziché trovare Pokemon venivano derubate.

Pokémon Go attenzione
[banner]…[/bannerr]

Non si può certo dire che il rilascio di Pokemon Go! stia passando inosservato in App Store. Oltre agli ovvi meriti del gioco, che rimane davvero una manna dal cielo per gli amanti del brand, tante le curiosità che stanno circondando la release. Nelle scorse ore un giocatore intento a ricercare Pokemon con l’app, è inciampato in un cadavere, mentre più di recente la polizia del Missouri ha lanciato l’allarme rapinatori. Ecco di che si tratta.

Come riferische anche la redazione di theverge, il popolare Pokémon Go, titolo che invita i giocatori a spostarsi nel mondo reale per trovare i Pokémon, sta creando problemi inattesi. Ed infatti, il dipartimento di polizia del Missouri ha segnalato tramite la propria pagina Facebook, che rapinatori armati hanno usato l’app per attirare le vittime e, infine, derubarli.

La polizia ha ricevuto rapporti e denunzie sulle rapine avvenute con le modalità appena descritte, riuscendo ad arrestare quattro sospetti nella zona. A quanto pare, i ladri usano l’app per impostare un Pokéstop all’interno del gioco e attirare le vittime in trappola. Utilizzando questo metodo, rifrisce il sergente Bill Stringer del dipartimento di polizia del Missouri, i rapinatori sono riusciti ad attirare in trappola 11 giocatori circa, tutti di età compresa tra i 16 e 18 anni, e tutti all’interno delle contee del Missouri St. Louis e di St. Charles.

Pokemon go non è stato ancora rilasciato in App Store italiano, e probabilmente subirà dei ritardi per problemi ai server, ma a questo indirizzo trovate la guida su come scaricarlo e iniziare sin da subito a giocarci.

090716_PokemonGo_1