fbpx
Home Macity Software / Mac App Store Adobe ha aggiornato Premiere e After Effects per Mac

Adobe ha aggiornato Premiere e After Effects per Mac

Adobe ha rilasciato le versioni aggiornate di Premiere Pro e After Effects per macOS.

Queste versioni segnano l’inizio delle versioni 2021 di Premiere Pro e delle applicazioni video di Adobe. Tra le novità: nuove funzioni per sottotitoli, per la sostituzione dei file multimediali (ora è possibile scambiare i file multimediali specificati, ad esempio loghi e video, nei modelli di grafica animata), lo “stabilizzatore alterazione” più veloce (per ridurre l’effetto mosso nelle riprese), funzioni per copiare e incollare effetti audio nel Mixer tracce audio. L’accesso alla barra di ricerca e al contenuto dei raccoglitori avanzati è stato velocizzato; gli effetti audio obsoleti, tutti sostituiti da effetti più moderni, sono stati rimossi dalla versione 2021 di Premiere Pro.

Per quanto riguarda After Effects, è possibile possibile generare più varianti di un modello utilizzando proprietà essenziali e diversi tipi di file multimediali per generare output differenti come grafica destinata ai social media, presentazioni animate, modelli di branding contenenti un logo. L’anteprima Bozza 3D in tempo reale offre feedback immediato sui progetti 3D nel pannello Composizione, permettendo di prendere decisioni più velocemente e dedicare più tempo al progetto. Nuovi anche il “Piano terreno 3D” (un piano di proiezione orizzontale che fornisce un senso di prospettiva e spazio all’interno della scena 3D e che include un pulsante di attivazione e disattivazione, nella barra degli strumenti del pannello Composizione) e la Barra degli strumenti Composizione migliorata (mostra le opzioni nel contesto del progetto ed è organizzata in maniera più logica).

Adobe ha aggiornato Premiere e After Effects

I due software in questione non sono ancora nativi per i Mac con M1; Adobe ha nel frattempo rilasciato l’aggiornamento di Photoshop con ottimizzazioni specifiche per i Mac M1; gli aggiornamento degli altri software dell’azienda per i Mac M1 seguiranno nei mesi successivi.

Gli utenti della Creative Cloud possono aggiornare il software usando l’app desktop omonima. Come sempre è possibile aggiornare le app installate automaticamente, manualmente o tutte in una volta. Le versioni precedenti sono disinstallate per impostazione predefinita, ma è possibile scegliere di mantenerle utilizzando le opzioni Avanzate. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Adobe e Apple sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

iPhone 12 in sconto, a rate senza interessi e spedito subito su Amazon: 869 euro

iPhone 12 al minimo Amazon: 849 € per il 128 GB, 779 € per il 64GB

In super sconto oltre il 10% e al prezzo minimo i modelli da 64 e 128 GB di iPhone 12 in colore rosso.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,204FollowerSegui