Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » Ecco i volti dei primi acquirenti di iPhone XS e Apple Watch 4

Ecco i volti dei primi acquirenti di iPhone XS e Apple Watch 4

Pubblicità

Anche quest’anno la storia si è ripetuta: da venerdì 21 settembre negli Apple Store di tutto il mondo (ndr: solo quelli segnalati da Apple per il primo lotto di lancio) sono finalmente in vendita iPhone XS, XS Max ed Apple Watch 4 e, come era facile aspettarsi, sono state tante le persone che si sono messe in coda per comprarne uno.

 

Apple ha condiviso alcuni scatti che ritraggono i primi utenti che sono entrati nei negozi di Stati Uniti, Australia, Giappone e Singapore per ammirare e provare i nuovi dispositivi e portare a termine gli acquisti.

Quel che si legge dalle immagini non è solo la gioia e la rilassatezza nei volti di persone che desideravano ardentemente mettere mano ai nuovi modelli ma anche una tradizione che quest’anno si è ripetuta, quella delle code che da sempre caratterizzano i lanci sul mercato dei dispositivi Apple, in special modo iPhone.

Secondo quanto appreso il sorriso però non sarà sulla bocca di tutti: molti degli utenti che hanno preferito ordinarlo online hanno infatti ricevuto una mail con consegna posticipata a lunedì, soprattutto in USA, sintomo di una naturale congestione degli ordini ricevuti dai corrieri i quali non potranno accontentare tutti entro la giornata di oggi.

Ma tornando alle code, quest’anno l’afflusso complessivo non sembrerebbe essere ai livelli degli anni passati. Ad esempio a Dubai, notoriamente terra di lunghe file, per il lancio di iPhone XS/Max e Apple Watch 4 ha visto mettersi in coda a occhio 150-200 persone, numeri che si sono ripetuti anche per gli store tedeschi. Va un pò meglio a Londra e Madrid, mentre in paesi come la Francia le code sembrano essere un ricordo del passato.

Non ha brillato neppure il nuovo store Milano Piazza Liberty, la cui fila intorno alle 8:30 AM era di una ventina di persone che entravano ordinatamente. Probabilmente complici di questa maggiore calma tra gli Store sono la comodità della consegna a casa, i prezzi non propriamente popolari, la possibilità di prenotare i nuovi dispositivi online (evitando ore di coda) e l’attesa per iPhone XR, che potrebbe essere il vero protagonista dell’anno 2018/19 ma che arriverà a ottobre.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

macbook air m3 icona

MacBook Air 13″ con 16 GB di Ram al minimo storico, solo 1599€

Su Amazon la versione da 16 GB del nuovo MacBook Air M3 scende al minimo storico: disco da 512 Gb a 1599 euro, risparmio del 12%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità