fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Qualcomm, il nuovo lettore di impronte da integrare sotto il display è...

Qualcomm, il nuovo lettore di impronte da integrare sotto il display è il 50% più veloce

Nell’ambito del Consumer Electronics Show (CES), Qualcomm ha presentato un nuovo sensore che è possibile integrare sotto i display di smartphone e tablet e che potremmo vedere su nuovi dispositivi Android top di gamma e forse anche sui futuri iPhone.

Il produttore riferisce che il nuovo 3D Sonic Sensor è il 50% più veloce e il 77% più grande rispetto alla precedente generazione di sensori di impronte che è possibile integrare nei display. Misura 8mm x 8mm contro i 4mm x 9 mm del sensore precedente.

Qualcomm riferisce che il nuovo 3D Sonic Sensor sarà integrato nei telefoni Android top di gamma che vedremo nella prima metà del 2021. L’annuncio di un nuovo sensore arriva in concomitanza di voci secondo le quali Apple potrebbe reintegrare il sistema Touch ID nei sui nuovi telefoni.

Qualcomm e BOE lavorano a schermi flessibili con lettori impronte

Ad agosto del 2019 l’analista Ming-Chi Kuo ha riferito indiscrezioni secondo le quali gli iPhone 2021, la lineup che sarà probabilmente denominata “iPhone 13”, integrerà sia il Face ID, sia il Touch ID, indicando Qualcomm come probabile fornitore della tecnologia legata al sensore di impronte. Più recentemente Kuo ha previsto una invasione di nuovi telefoni con lettori di impronte integrati nello schermo.

Più recentemente, a ottobre dello scorso anno, un leaker affidabile ha riferito dell’arrivo del Touch-ID integrato sotto il display dei futuri iPhone. Avere sia il Touch-ID, sia il Face ID, permetterà agli utenti di scegliere il sistema di autenticazione; soprattutto in questo periodo di pandemia, avere un meccanismo di autenticazione alternativo al Face ID sarebbe utile, e renderebbe superfluo il gesto di togliere la mascherina per sbloccare il dispositivo con il volto.

Indiscrezioni del ritorno del Touch ID da affiancare al Face ID, circolano da tempo. Apple ha adottato il Face ID su tutti gli smartphone recenti ma il Touch ID è ancora presente ad esempio sugli iPad. A corroborare voci del ritorno del Touch ID, numerosi nuovi brevetti di Apple individuati anche dopo la disponibilità dei nuovi telefoni con il Face ID. È stato scovato persino un brevetto che sembra mostrare il Touch ID con l’Apple Watch.

Tutte le notizie e le novità riguardanti il CES 2021, quest’anno solo in versione digitale, sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui