Quando arriva il nuovo Microsoft Office per Mac?

Microsoft ha sinora rilasciato una nuova versione di Office mediamente ogni tre anni; l'ultima major release del pacchetto per Mac è stata rilasciata a ottobre del 2010; a oggi sono passati 1213 giorni dal lancio di Office for Mac 2011 e non si sa ancora niente se e quando la nuova release arriverà.

Con Office 365 il nuovo che avanza è già realtà: come funziona su Mac
Figura 1: Le scatole di Office 2011 per Mac in versione Home & Student (gialla) e Home & Business (Nera)

Gregg Keizer di Computerword si chiede che fine ha fatto la nuova versione di Office per Mac. Microsoft non ha finora detto nulla sulla nuova release e il blog ufficiale del team che sviluppa Office per Mac non è aggiornato dal 5 agosto 2013, oltre sette mesi.

L’ultima versione di Office fu lanciata a ottobre del 2010; le precedenti versioni del pacchetto furono lanciate a gennaio 2008 (Office for Mac 2008), maggio 2004 (Office for Mac 2004) e Novembre 2001 (Office v. X). Il tempo medio prima dell’arrivo di una nuova release è stato finora di 1008 giorni; a oggi sono però passati 1213 giorni dal lancio di Office for Mac 2011 e non si sa ancora niente se e quando la nuova release arriverà.

Il ciclo medio per una nuova versione di Office è di tre anni sia per la versione Mac, sia per la versione Windows, con la versione per OS X che arriva normalmente dopo vari mesi del rilascio di quella per Windows. Office for Mac 2011, ad esempio, arrivò quattro mesi dopo Office 2010; Office for Mac 2008 arrivò quasi un anno dopo Office 2007 per Windows. Office 2013 per WIndows è stato lanciato il 29 gennaio dello scorso anno ma 13 mesi dopo ancora non sappiamo nulla della versione per Mac.

Il team di Microsoft responsabile dello sviluppo di Office su Mac, noto come Macintosh Business Unit (MacBU), richiede tempo per integrare i cambiamenti previsti nelle versioni per Windows. I team di sviluppo delle applicazioni per OS X e Windows non lavorano congiuntamente, ma in sequenza: le novità vengono prima integrate nella versione Windows e poi in quella per Mac.

È improbabile che Microsoft abbia deciso di eliminare Office per Mac dalle sue offerte: la società offre da qualche tempo Office 365, prodotto che per 99 euro l’anno permette di utilizzare Office su fino a cinque Mac o PC. Eliminare la versione Mac, benché meno interessante per Microsoft dal punto di vista commerciale, sarebbe venire meno agli accordi con chi ha deciso di abbonarsi al servizio, anziché scegliere il tradizionale pacchetto con licenza “perpetua”.

A fare concorrenza a Microsoft, ora c’è anche Apple che con le nuove macchine regala Pages, Numbers e Keynote, prodotti che in molti casi sono in grado di soddisfare le esigenze degli utenti non professionisti.  Microsoft al momento offre Office 365 Home Premium a 99,00 euro l’anno, Office per Mac Home & Studente a 119,00 euro e Office per Mac Home & Business (con integrato Outlook) a 269,00 euro.  La decisione di Apple di regalare i pacchetti di scrittura, presentazione e foglio elettronico, potrebbe influenzare i prezzi delle future versioni di Office per Mac.

QuandoOffice