fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Recensione Asus ROG GA401I-HE172t notebook da gioco che piacerà anche ai creativi

Recensione Asus ROG GA401I-HE172t notebook da gioco che piacerà anche ai creativi

ASUS produce da anni computer di tutti i tipi e per tutte le tasche ed è costantemente presente nelle classifiche dei brand più venduti, sempre vicina a marchi forse più blasonati. Tra i tanti prodotti che propone a listino, i notebook della serie ROG (“Republic of Gamers”), creati con l’obiettivo di mettere a disposizione laptop potenti e versatili, specifici per il mondo del gaming ma adatti anche in molti altri contesti.

I notebook di questa serie vantano display e schede video di alto livello, soluzioni di raffreddamento innovative, prestazioni e leggerezza. Tra i vari modelli disponibili, abbiamo avuto modo di provare l’Asus ROG GA401I-HE172t, un notebook con schermo da 14″ con risoluzione 1920×1080, CPU AMD Ryzen 7 4800HS 2.9 GHz, ben 32GB di memoria RAM, scheda video NVIDIA GeForce RTX 2060 e unità SSD da 1TB. Di seguito caratteristiche, dettagli, prove e impressioni.

Contenuto della confezione

All’interno della confezione troviamo il notebook vero e proprio (32.4 x 22.0 x 1.99 ~ 1.99 cm – 1.7 Kg) e l’alimentatore (20V, 9A, 180W). Il notebook si presenta con una colorazione grigia metallica, con una scocca in lega di alluminio e magnesio che dà la sensazione di robustezza. La sensazione al tatto che offre il portatile è piacevole; stessa cosa anche per quanto riguarda la tastiera retroilluminata, silenziosa e con la barra spaziatrice leggermente più lunga nella parte sinistra.

I tasti freccia a T capovolta sono un po’ piccoli ma più facili da trovare, per esempio mentre si lavora a un foglio di calcolo o quando si gioca. La tastiera è collocata nella parte centrale; sulla parte superiore troviamo i tasti per il volume, per escludere il microfono e per richiamare Armoury Crate, utility che consente di visualizzare statistiche sulla GPU, sulla GPU, sulla memoria e richiamare varie modalità d’uso. Il pulsante di accensione e spegnimento integra un sensore per il riconoscimento delle impronte attraverso il quale è possibile accedere al sistema in maniera sicura.

Il pannello che protegge il display posteriormente presenta una trama forata su metà della superficie, caratterizzata da una retroilluminazione a LED personalizzabile: è possibile mostrare animazioni, testo e altri effetti illuminati sul coperchio del laptop grazie una utility dedicata (“Anime Matrix”). Oltre a divertirsi a personalizzare le scritte, il sistema che mostra scritte sulla scocca può essere utile per mostrare il livello della batteria, l’orologio, la data o notifiche sulle mail in arrivo.

Recensione notebook Asus ROG GA401I-HE172t
L’utility per personalizzare il coperchio

Recensione notebook Asus ROG GA401I-HE172t
La trama a LED del coperchio del display è personalizzabile in vari modi

Sulla parte sinistra troviamo l’ingresso per l’alimentatore, una porta HDMI 2.0b, una porta USB-C e il jack audio. Sulla destra troviamo 2 USB 3.2 Gen 1 Type-A – 1x Type C USB 3.2 Gen 2 ( con supporto Display Port e power delivery) e la presa per lucchetti tipo Kensington. Non mancano ovviamente Wireless (Wi-Fi 5 802.11a) e Bluetooth 5.0. La webcam non è inclusa: una scelta che può sembrare strana ma è anche vero che il target di riferimento per questo prodotto (i gamer) preferisce solitamente soluzioni esterne dedicate. Sarebbe stato ad ogni modo utile avere una webcam per l’uso in mobilità.

I lati destro e sinistro del notebook mostrano due feritoie; sotto di queste si trovano i tweeter del sistema audio a 4 altoparlanti; altri due sono sul fondo del portatile, un “trucco” per sfruttare il piano di appoggio come cassa di risonanza. Nelle prove che abbiamo effettuato con la riproduzione musicale l’audio si è dimostrato di buona qualità, limpido e il volume alto.

Il touchpod è collocato al centro in basso; non è grande ma la scorrevolezza è buona e sembra abbastanza preciso.

Potenza sotto controllo

Il computer integra la CPU AMD Ryzen 7 4800HS 2.9 GHz (8M Cache e in grado di arrivare fino a 4.2 GHz); la scheda video è NVIDIA GeForce RTX 2060 con  6GB GDDR6. La presenza di questi due componenti, la grande quantità di memoria RAM disponibile e l’unità SSD veloce (M.2 NVMe PCIe 3.0) si notano con qualsiasi applicazione. Tutte quelle che abbiamo provato si sono rivelati veloci, scattanti, non facendo rimpiangere una macchina desktop.

La potenza disponibile in un form factor così compatto potrebbe far sorgere dubbi sulla efficacia del sistema di raffreddamento. Asus ha fatto un ottimo lavoro e stress test di CPU e GPU in contemporanea, al massimo carico con utility come Prime95 e Furmark, evidenziano sempre punteggi stabili e temperature sotto controllo anche dopo avere ripetuto più e più volte le prove. Stesso risultato anche con prove “empiriche” con la conversione di cartelle con migliaia di file da un formato ad un altro, la decompressione di archivi RAR e ZIP di grandi dimensioni, l’esportazione di filmati in vari formati; il sistema di raffreddamento si è rivelato sempre efficace e puntuale.

Anche la scheda video di è dimostrata all’altezza, in grado di “esprimersi” al meglio non solo con i giochi ma anche nella gestione e nell’esportazione di filmati 4K. Questo “gioiellino” può dare molte soddisfazioni anche con software come Premiere e affini.

Utility di serie

Il sistema operativo è Windows 10 Home; di serie sono incluse varie utility di Asus; alcune lasciano il tempo che trovano altre sono comode; come accennato, premendo il tasto con il logo “ROG” è possibile richiamare l’ASUS Armoury Crate e da qui ottimizzare a piacimento le prestazioni del computer in base alla tipologia di utilizzo. È possibile creare dei “profili” e richiamare comandi che agiscono sulla e i più esperti regolare la velocità di rotazione delle ventole e predisporre dei limiti alla frequenza della GPU. Da qui è anche possibile monitorare le risorse e gli effetti di alcuni accessori.

Con la batteria a 4 celle (76Wh) siamo riusciti nel normale utilizzo (navigazione web, videoscrittura, visione filmati) ad arrivare a otto/nove ore. La durata della batteria dipende ovviamente da quanto le attività eseguite “stressano” CPU e GPU: nel gaming intensivo ovviamente la durata precipita. L’alimentatore di serie (180W) non è piccolo ma consente di ricaricare il portatile in meno di due ore.

Conclusioni

Il modello che abbiamo provare noi, nel momento n cui scriviamo su Amazon è venduto a 2199,00 euro. È un prezzo elevato ma neanche troppo in virtù della macchina con la quale abbiamo a che fare, delle caratteristiche tecniche e di quanto offerto.

La macchina è compatta, potente, facile da trasportare, leggera. Il display è di ottima qualità. Il prezzo non è alla portata di tutte le tasche ma siamo di fronte a una soluzione di grande qualità, in grado di offrire soddisfazioni e confrontabile con pochi rivali. Come abbiamo accennato sin dall’inizio, il target di riferimento è mondo del gamin) ma è in grado di garantire prestazioni eccellenti anche in numerosi altri ambiti.

Pro

  • Potente, leggero, bello da vedere
  • Dimensioni contenute per un portatile da gaming
  • Ottima dotazione hardware

Contro

  • Webcam non inclusa
  • Troppe (e solite) inutili utility preinstallate che bisognerà disinstallare

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,984FansMi piace
93,611FollowerSegui