fbpx
Home iPhonia iPhone Recensioni Recensione Logitech X300, forse il miglior altoparlante sotto i 100 euro

Recensione Logitech X300, forse il miglior altoparlante sotto i 100 euro

Il mercato dei mini amplificatori Bluetooth, nato essenzialmente per iniziativa di Jawbone con il suo Mini, è stato colonizzato dai produttori asiatici, cui era stato lasciato campo libero se si cercava il miglior rapporto tra qualità e prezzo, anche se la fantasia non è al potere dalle parti di Pechino quando si tratta di design. Da qualche tempo in questa arena si stanno però muovendo anche alcuni grandi marchi a caccia di un segmento dove, nonostante tutto, c’è ancora molto spazio e largo interesse. Tra chi ci prova c’è Logitech, diventata molto aggressiva dopo l’incorporazione di Ultimate Ears da cui ha derivato brevetti e design, lanciando anche una offerta di fascia alta. Anche se non appartiene al brand UE, l’X300 che abbiamo provato in questi giorni si ispira allo stile e alle tecnologie Ultimate Ears e nonostante prometta meno, come vedremo, mantiene anche di più.

Questo altoparlante è di fatto una sorta di edizione “economica” della UE Mobile Boombox; si tratta di un accessorio studiato appositamente per il mondo dei cellulari e dei tablet e rispetto alla sua parente stretta, è più lunga, ma ha peso, altezza e profondità non molto differenti. Le due casse sono parenti per diversi altri aspetti, a cominciare dall’originalità delle forme e dei colori.

La X300 ha un curioso profilo poligonale, con un baricentro collocato in maniera tale da orientare la parte frontale verso l’alto. Definire la X300 come poligonale è però riduttivo perchè è anche in parte cilindrico: di fatto la forma è quasi inafferrabile. Ad esempio il diffusore è a doppio spiovente, con le due parti che si congiungono in un vertice che si trova al centro.

Il tutto crea un prodotto con un profilo molto originale, moderno e piacevole che da solo basta e avanza a distinguere l’X300 da tutto il resto che troviamo sul mercato. Contribuiscono a questa impressione di unicità e modernità anche i colori: nel nostro caso un blu avio, ma sono disponibili anche versioni in viola, rosso e nero, con differenti tinte per la griglia frontale. Piacevoli anche i materiali. La griglia summenzionata è interamente in metallo, il resto delle plastiche è ricoperto di uno strato gommoso e antiscivolo. Il tutto contribuisce a dare l’impressione di un prodotto robusto e ben costruito.

I controlli sono pochissimi: sul retro abbiamo, un po’ nascosto e in una posizione non del tutto intuibile, il tasto di accensione; qui troviamo anche l’ingresso Micro-Usb per la ricarica della batteria e il jack per la connessione analogica. Nella parte superiore abbiamo il tasto per l’abbinamento Bluetooth e due tasti per il volume.

Per collegare l’altoparlante basta davvero molto poco. Si preme il tasto Bluetooth e il Logitech X300 sarà nella lista dei dispositivi accessibili al nostro iPhone, iPad, Mac o qualunque altro prodotto compatibile con Bluetooth. La riconnessione ai dispositivi cui la cassa è stata abbinata è rapidissima ed infallibile. Pochi altri dispositivi Bluetooth, per nostra esperienza, sono così pronti nel ricollegarsi agli apparati cui sono stati abbinati.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,983FansMi piace
93,611FollowerSegui