fbpx
Home iPadia iPad Accessori Recensione Mophie Powerstation Plus, la batteria d'emergenza da lasciare in borsa

Recensione Mophie Powerstation Plus, la batteria d’emergenza da lasciare in borsa

Se durante l’arco della giornata non potete fare a meno dello smartphone navigando sul web, rispondendo a email, messaggi, telefonate, senza dimenticare l’accesso ai social network, la navigazione GPS, l’ascolto di musica e l’intrattenimento con qualche videogioco e filmato, state pur certi che avrete bisogno di ricaricarlo prima che il Sole tramonti.

A meno che non vi troviate in casa o in prossimità di una presa di corrente, la batteria d’emergenza è la soluzione migliore per poter dare energia al telefono in qualsiasi momento, anche nel bel mezzo di un bosco. Tra le ormai tantissime batterie disponibili in commercio e messe alla prova dalla nostra redazione c’è anche Mophie Powerstation Plus, uno di quegli accessori di cui difficilmente si riesce a fare a meno dopo aver avuto modo di apprezzarne le qualità.

Quella che abbiamo provato nelle scorse settimane è la versione 4X che, sulla carta, dovrebbe garantire almeno quattro ricariche grazie ai suoi 7.000 mAh dichiarati. E’ abbastanza grande (10,8 x 6,2 x 2,2 centimetri per 220 grammi) per poterla considerare una soluzione tascabile, tuttavia nell’ingombro è compreso anche il cavo Lightning e USB per ricaricare rispettivamente dispositivi e batteria stessa. Se infatti ad un primo sguardo poco attento può sembrare una comune batteria rettangolare con chassis in plastica ed alluminio, in realtà uno dei due lati, quello con il marchio Mophie stampato in un angolo, si solleva di 90 gradi lasciando accedere ad un piccolo scompartimento dove sono ben custodite due estremità dei cavi sopracitati. In pratica con la Mophie Powerstation Plus si può dimenticare il cavo Lightning a casa visto che è già incorporato nel case, così come, quando scarica, non si dovrà cercare un cavo microUSB da agganciare nell’apposita porta in quanto è già presente la spina USB da infilare in alimentatori o nella comune presa USB del computer per ricaricarla.

Eccezion fatta per le due superfici maggiori, in alluminio spazzolato che ricorda lo chassis dei dispositivi Apple sia nel colore che al contatto fisico, il resto è composto in robusta plastica con copertura gommata. In uno dei due lati corti trovano posto anche il pulsante per conoscere lo stato di energia residua nella batteria attraverso quattro LED bianchi (ciascuno rappresenta il 25%) ed una seconda presa USB utile per collegare un qualsiasi altro cavo per ricaricare due smartphone contemporaneamente. Stando alle nostre verifiche, messe in pratica per mezzo di un amperometro digitale, abbiamo potuto constatare che la batteria eroga complessivamente 2.4 A, fino ad un massimo di 1.2 A per ciascuna porta. Il nostro iPhone 6 Plus (2.915 mAh) è stato ricaricato completamente due volte (5.830 mAh) con ancora un ininfluente 2% di energia per una terza ricarica prima di spegnersi completamente, classificandosi quindi tra le migliori batterie per quanto riguarda la minore dispersione di energia. Se infatti diversi produttori di batterie dichiarano elevati mAh, nel tempo abbiamo effettivamente verificato che un 25-30% di energia viene dispersa durante la ricarica. Nel caso di Mophie la percentuale si riduce intorno al 15%, nel modello specifico sono quindi poco meno di 6.000 i mAh realmente disponibili. Per quanto riguarda la ricarica della batteria stessa, con l’alimentatore dell’iPad (da 2 A) abbiamo impiegato circa 10 ore per ricaricarla completamente.

La Mophie Powerstation Plus ci è piaciuta specialmente per la possibilità di avere i cavi incorporati e sempre pronti all’uso, ben protetti nell’apposito scompartimento quando riposta nella borsa o nello zaino. La superficie in alluminio tende a graffiarsi se la si lascia libera insieme a chiavi ed altri piccoli strumenti, sotto questo punto di vista abbiamo sentito effettivamente la mancanza di una sacca per trasportarla anche se di fatto l’usura nel tempo sarà solo estetica e non funzionale.

Se siete interessati ad acquistarla vi segnaliamo che il modello 4X costa intorno ai 120 euro, un prezzo sicuramente più elevato rispetto ad altre batterie della stessa capacità, anche se in questo caso a giustificarlo almeno in parte ci sono i cavi incorporati e la qualità dei materiali.

I prodotti Mophie sono distribuiti in Italia da American Dataline.

Recensione Mophie Powerstation Plus

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

Su Amazon iPad Pro 11" 2020 nella versione top da 1 TB scende al prezzo più basso della sua storia: 999 euro. Uno sconto del 25%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,802FansMi piace
93,093FollowerSegui