fbpx
Home CasaVerdeSmart Recensione presa smart Maxcio, finalmente non una schuko

Recensione presa smart Maxcio, finalmente non una schuko

Sono ormai davvero tante le prese intelligenti disponibili sul mercato, molte simili tra loro. Ne abbiamo già testato alcune, con ottimi risultati, ma in questo articolo vi diciamo perché queste Maxcio ci hanno permesso di risparmiare qualche lavoro in casa.

Partiamo subito con l’estetica. Probabilmente non è quella che dal punto di vista estetico ci è piaciuta di più. Molto simile a quella di Amazon originale (anche se questa è più sottile), ha una forma allungata, e non è tra le più minimali di sempre. In commercio sono presenti prese smart più compatte, anche se a dire il vero, quello che molte prese guadagnano in lunghezza, lo perdono in profondità.

Questa presa smart Maxcio è più alta di molte altre, ma allo stesso tempo è più sottile. E’ completamente bianca, prodotta quasi integralmente in plastica se si escludono le parti finali dei poli. Anche l’unico pulsante sulla parte frontale è bianco, salvo accendere un cerchio rosso quando la presa è in funzione.

Recensione presa Intelligente Maxcio, finalmente non una schuko

Se è vero che l’estetica non ci ha sin da subito impressionati, è altrettanto vero che, una volta inserita a muro, a livello visivo non è affatto male. Anzi. Ad ogni modo, al netto dei gusti personali, quello che ci è servito parecchio, e che servirà a molti di voi, è la spina a 3 poli, di tipo 16A. A differenza di moltissime prese smart presenti sul mercato, che sono tutte di tipo schuko, questa Maxcio, ha un attacco a 3 poli. Questo ci ha concesso di non avere necessità di cambiare le prese a muro, in sostituzione di una schuko.

Recensione presa Intelligente Maxcio, finalmente non una schuko

La prima configurazione di queste prese è assolutamente semplice. E’ sufficiente scaricare l’app Smart Life da Google Play Store o App Store, disponibile gratuitamente, cliccare sul pulsante “+” in alto a destra e scegliere la prima delle prese indicate nella figura in basso.

Recensione presa smart Maxcio, finalmente non una schuko

Recensione presa Intelligente Maxcio, finalmente non una schuko

A questo punto sarà sufficiente seguire le impostazioni a schermo per l’abbinamento. Da notare, che esistono due diverse modalità di abbinamento: la prima automatica (quando il LED sulla presa lampeggia velocemente), e la seconda manuale. Quest’ultima soluzione potrebbe risolvere problemi di connessione, dovuti allo smartphone.

Ad esempio, abbiamo notato che gli smartphone Xiaomi faticano a collegarsi automaticamente a queste prese: è necessario collegarsi tramite metodo manuale per il corretto abbinamento. Anche in questo, comunque, la configurazione sarà guidata dalle indicazioni a schermo.

Recensione presa Intelligente Maxcio, finalmente non una schuko

Una volta abbinata la presa, tutto funziona come ci si aspetterebbe. E’ possibile accenderla e spegnerla dall’app, impostare un timer, programmare gli orari e i giorni di accensione e controllare i consumi. Durante le nostre prove non abbiamo riscontrato alcuna problematica, l’accensione e lo spegnimento delle prese ha sempre funzionato correttamente.

Peraltro, i comandi vengono subito recepiti dalla presa, che si accende e spegne in un secondo appena dopo ogni tap. Funzionano, naturalmente, anche in remoto, quindi quando lo smartphone non è collegata alla stessa rete WiFi della presa.

Recensione presa Intelligente Maxcio, finalmente non una schuko

Non solo è possibile impostare il funzionamento delle prese con l’app Smart Life, ma è possibile controllare le prese anche con Alexa e Google Home. Abbiamo provato il servizio di Big G con successo. Dopo la configurazione delle prese sarà sufficiente aprire l’app Home di Google e collegare l’account Smart Life, creato dall’app in fase di primo abbinamento delle prese.

Così facendo, non solo sarà possibile accendere e spegnere le prese tramite richiesta vocale, ma lo stesso risultato si otterrà anche tramite l’app Home. Naturalmente, è possibile accendere e spegnere la presa anche manualmente tramite l’apposito pulsante centrale.

Recensione presa Intelligente Maxcio, finalmente non una schuko

Inutile dire che gli utilizzi in casa sono innumerevoli. Non solo è possibile, ad esempio, scegliere di accendere e spegnere una lampada a determinati orari, simulando così sempre una presenza costante all’interno della casa, ma anche alimentare la macchina del caffè o gli altri elettrodomestici in cucina, potendo accenderli con un semplice comando vocale.

Ancora, considerando che il Natale è ormai prossimo, pensate di poter accendere e spegnere le luci dell’albero a determinati orari, il tutto automaticamente, senza dover inserire la spina manualmente.

Conclusioni

Le prese smart Maxcio hanno dalla loro, anzitutto, il prezzo: il pack da due costa appena 28,99 euro. Inoltre, il fatto di non essere schuko, e di presentare la spina 16A a 3 poli potrebbe essere un elemento di vantaggio, per chi in casa non ha prese schuko, ma non vuole rinunciare alla comodità di una presa smart.

Non solo l’attacco a muro non è schuko, ma alla presa smart sarà possibile collegare spine non schuko, quindi le classiche a 3 poli. Al di là dell’ottimo funzionamento, condiviso con molte altre prese smart in commercio, è la tipologia di attacco che rappresenta un vero elemento di diversità, che può convincere all’acquisto gli utenti.

PRO

  • Funzionano perfettamente
  • Compatibili con Alexa, Google Home e IFTTT
  • Presa italiana a 3 poli

CONTRO

  • Nulla da segnalare

Le prese intelligenti Maxcio si acquistano su Amazon a partire da circa 13 euro cliccando su questo link diretto e applicando il codice sconto 59OLKIZJ valido fino al 30/01/2020

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 65 euro

Magic Mouse 2 su Amazon al prezzo migliore di sempre: solo 58,99 euro

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora in sconto. Ora lo pagate addirittura meno di 65 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,665FansMi piace
94,046FollowerSegui